Riuso dei rifiuti e tutela delle risorse naturali. Concetti ai quali i più giovani devono essere subito educati.

Per questo domani, martedì 4 giugno, alle 11 nel parco giochi del rione Sacro Cuore, si svolgerà una manifestazione che vedrà la partecipazione degli studenti della scuola dell’infanzia “Regina Elena”, della primaria “A. Perotti” e dei piccoli del “Villaggio del Fanciullo”.

L’iniziativa rientra nell’ambito dei progetti “Acqua bene comune” e “Imbrocchiamola a scuola”. Quest’ultima idea, in particolare, vede l’impegno del Comune di Cassano, degli istituti scolastici locali e dell’Acquedotto pugliese in un protocollo d’intesa già sottoscritto.

Previsti gli interventi del sindaco Maria Pia Di Medio, dell’assessore alla Pubblica istruzione Angela Contursi, dell’assessore all’Ecologia Carmelo Briano, della dirigente della scuola “Perotti” Maria Rosaria Annoscia, dei responsabili di Aqp e dell’Aseco, società collegata all’Acquedotto Pugliese che si occupa del riuso dei rifiuti.

Nell’occasione agli studenti saranno consegnati sacchi di terriccio prodotti da Aseco a testimonianza di come gli scarti possono diventare risorse importanti come il terreno.

Allo stesso tempo sarà presentata l’iniziativa “Imbrocchiamola a scuola” che prevede l’uso di brocche in vetro nelle mense scolastiche locali al fine di evitare il ricorso a bottiglie in plastica.

Ufficio Stampa del Comune di Cassano delle Murge

 

Tags: , , , , , , , , , ,