regioni it“Un passaggio importante e un passo in avanti nella semplificazione dei procedimenti amministrativi e nel miglioramento dei rapporti fra cittadini e pubblica amministrazione”, così il presidente della Conferenza delle Regioni, Sergio Chiamparino ha commentato l’approvazione definitiva del provvedimento di riforma della pubblica amministrazione (vedi “Regioni.it” n. 2778).

“Le Regioni hanno già dato contributi per migliorare il testo durante l’iter parlamentare. Ora però è molto importante che nella fase attuativa e nella stessa elaborazione dei decreti legislativi diventi ancora più stringente la concertazione fra il Governo, le Regioni egli enti locali”.

“Fra gli aspetti positivi rientrano sicuramente lo snellimento del sistema dalle Conferenze dei servizi e l’individuazione chiara dei regimi sottoposti ad autorizzazione. Dobbiamo però mettere in moto un processo – ha concluso Chiamparino – che possa migliorare e semplificare l’azione della pubblica amministrazione, al centro come in periferia.

Un obiettivo che è possibile conseguire attraverso la collaborazione istituzionale, superando o chiarendo, proprio nella fase attuativa, alcune criticità che ancora permangono nel testo approvato in particolare per quanto riguarda il pubblico impiego”.

Fonte: Regioni.it – Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome – Sistema Puglia, Area Politiche per lo Sviluppo, Pubblica Amministrazione – Redazione Sistema Puglia