l’assessore alla pianificazione territoriale della Regione Puglia, Alfonso Pisicchio, con la sindaca Di Medio, l’assessore Michele Campanale e la presidente della seconda commissione consiliare permanente Francesca Marsico

«Con grande gioia ho accolto ieri, nel mio ufficio in assessorato a Bari, la delegazione cassanese costituita dal sindaco, la dott.ssa Maria Pia Di Medio, dall’assessore alla rigenerazione urbana, il geom. Michele Campanale e dalla presidente della II commissione permanente, la dott.ssa Francesca Marsico, ai quali ho potuto annunciare che il progetto di Rigenerazione urbana sostenibile, presentato il 16 ottobre scorso dall’amministrazione Di Medio insieme al comune di Acquaviva, è giunto al terzo posto su 89 comuni proponenti (primo nella provincia di Bari)», afferma l’assessore regionale alla pianificazione territoriale, il prof. Alfonso Pisicchio. «Con questo prestigioso traguardo – continua Pisicchio – tutta un’area individuata dall’amministrazione “X Te” potrà essere recuperata ed efficientata con due milioni di euro di stanziamento solo per Cassano.

Un risultato – dice l’assessore regionale – che mi soddisfa ancor di più perché alla comunità murgiana sono legato da tempo, ed oggi, con orgoglio, posso confermare che la scelta di supportare la lista civica “XTe”, con il movimento regionale di “Iniziativa democratica”, è stata certamente la migliore. Questa prima fase di valutazione che porterà alla rigenerazione del territorio è un primo passo di un percorso che insieme agli amici di Cassano stiamo compiendo in perfetta armonia con quell’idea di “Bellezza” che finalmente prende forma tramite il primo di tre step che ha visto inserire nel terzo comma all’art. 2 dello Statuto l’integrazione: “La Regione tutela, valorizza e promuove la bellezza del territorio, del paesaggio e dell’ambiente pugliese in tutte le sue espressioni, sia allo scopo di consentire la fruizione piena e incondizionata a tutti nella prospettiva del pieno, sostenibile ed adeguato sviluppo della persona umana, come singolo e nelle formazioni sociali nelle quali si esprime la sua personalità, sia allo scopo di tutelare i valori e l’identità culturale della comunità pugliese».

«Un provvedimento – conclude l’assessore regionale Alfonso Pisicchio – che accoglie appieno quell’idea di bellezza che ci lega a Cassano e che per noi rappresenta la politica ad arte».

 

Tags: ,