Il Rotary Club Acquaviva delle Fonti – Gioia del Colle (che opera anche sul territorio di Cassano delle Murge, Sammichele di Bari e Santeramo in Colle) celebra i suoi 55 anni di impegno e di servizio con una esposizione itinerante delle iniziative benefiche realizzate a favore della comunità locale ed internazionale, avvalendosi della collaborazione delle altre associazioni private, istituzioni e scuole.

L’esposizione, inaugurata il 30 settembre a Sammichele di Bari, fa ora tappa a Cassano delle Murge: in via maggior Turitto, 1 (nei locali adiacenti alla Biblioteca Comunale a piano terra).

Come già avvenuto per le altre manifestazioni, anche in quella cassanese sarà presente Poste italiane con uno speciale annullo filatelico e con sei cartoline dedicate all’evento riproducenti i monumenti simbolo dei Comuni interessati. Le cartoline saranno racchiuse in un apposito cofanetto a disposizione di visitatori e collezionisti marcofili poiché su di esse sarà possibile apporre l’annullo speciale a ricordo della Mostra.

L’iniziativa organizzata dal Rotary Club Acquaviva delle Fonti – Gioia del Colle, con i patrocini delle Amministrazioni Comunali del territorio di competenza del Club e con la collaborazione di Poste Italiane, Rotaract Club Acquaviva delle Fonti – Gioia del Colle e Interact Club Acquaviva delle Fonti – Gioia del Colle, ha lo scopo di far conoscere al pubblico storia, finalità ed attività sostenute dal Rotary per promuovere la comprensione e la pace tra i popoli; testimoniare, attraverso le immagini e la presenza di rotariani, il più che decennale impegno sociale per migliorare la qualità della vita nelle comunità locale ed internazionale con concrete iniziative; dare testimonianza dei fruttuosi rapporti di collaborazione con altre associazioni, privati, istituzioni, scuole per allargare la portata delle attività umanitarie; promuovere l’importanza di dare voce ai giovani e supportarli nell’inserimento nel mondo del lavoro.

A Cassano delle Murge la mostra si terrà in concomitanza con la Sagra del Fungo Cardoncello e sarà visitabile sabato 25 novembre (dalle 16:00 alle 22:00) e domenica 26 novembre (dalle 9:30 alle 12:30 e dalle 16:00 alle 22:00). L’ingresso è libero.

Seguiranno ulteriori tappe negli altri comuni interessati.

 

Tags: , , ,