lo studio di fattibilità per il nuovo plesso di via Convento (foto da comunicato stampa)

L’Amministrazione Comunale di Cassano delle Murge è arrivata trentesima (su 651 progetti presentati) nel bando per la costituzione del piano triennale regionale di edilizia scolastica.

Un risultato che consentirà al Comune di accedere a un finanziamento di 5milioni di euro che saranno utilizzati per il rifacimento del plesso scolastico di via Convento dell’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo”: un «nuovo successo dell’amministrazione Di Medio – scrivono dall’Amminisrtazione Comunale in una nota – frutto di azioni sinergiche tra Ente comunale e regione Puglia. Denaro che sarà destinato agli alunni di Cassano e che sarà utilizzato per demolire e ricostruire ex novo il plesso di via Convento. Il progetto che si è aggiudicato la somma di 5milioni di euro ingloberà le classi non solo della sede centrale, ma anche la scuola dell’infanzia attualmente dislocata nel plesso di “Regina Elena”. La nuova scuola sarà un vero e proprio “civic center” che sorgerà nell’area di pertinenza di quello attuale ma con accesso da via Peucetia per migliorare la sicurezza e la viabilità nella zona».

La nuova struttura, informano dal Comune, oltre all’attenzione alla sicurezza e la viabilità, garantirà anche «elevati standard qualitativi di efficienza energetica e di sicurezza statica che difficilmente avrebbero raggiunto livelli tali sulla vecchia struttura già esistente. Sarà un nuovo plesso pensato come un nuovo contenitore che, oltre alle aule didattiche, conterrà servizi complementari per gli alunni che potranno vivere la scuola anche di pomeriggio in piena coerenza con le nuove indicazioni ministeriali che vedono la scuola come uno spazio unico integrato in cui i microambienti finalizzati ad attività diversificate hanno la stessa importanza strategica nella crescita formativa dei ragazzi. Questi spazi infatti garantiranno abitabilità e flessibilità in grado di accogliere in ogni momento persone e attività della scuola offrendo caratteristiche di funzionalità, comfort e benessere. La nuova struttura di via Convento sarà un vero e proprio centro di ricerca didattico educativo fornito di ogni tecnologia utile per l’apprendimento, una scuola con spazi interni ed esterni da vivere anche durante l’extrascuola come le nuove aree attrezzate per lo sport costituite da una pista di atletica e due campetti con anche uno spogliatoio distaccato dalla struttura scolastica.

Una scuola “civic center”, motore del territorio in grado di valorizzare la socialità insieme alla vocazione formativa e culturale a cui è chiamata la scuola e che ben si coniuga con quell’idea di “bellezza” che presto sarà adottata con una legge dalla regione Puglia in cui il territorio si farà sempre più armonioso e a misura di persona».

 

Tags: , ,