il Municipio di Cassano delle Murge (foto d'archivio)

il Municipio di Cassano delle Murge (foto d’archivio)

Si terrà stasera, a partire dalle ore 22, un nuovo intervento di disinfestazione e derattizzazione per le vie del nostro paese.

Una misura che si inserisce in una più ampia azione del Comune nel campo dell’igiene pubblica, con l’obiettivo di impedire, in modo diretto o indiretto, l’annidamento e la proliferazione di tutti i vettori di malattie infettive.

L’intervento che sarà realizzato stasera dalla ditta incaricata, nel rispetto delle norme igienico-sanitarie e di sicurezza nell’utilizzo di prodotti specifici, è del tipo “adulticida”.

Ai cittadini ricordiamo che durante le ore di disinfestazione è fatto obbligo di tenere chiuse le finestre delle proprie abitazioni che si affacciano sulle pubbliche vie, di non lasciare all’aperto derrate alimentari, biancheria, panni stesi ad asciugare e di svuotare i sottovasi delle piante.

Per maggiori informazioni si può contattare la ditta esecutrice dell’intervento: Pan.Eco. 080/5356379.

Come è noto, inoltre, è in vigore una articolata ordinanza in tema di igiene pubblica.

Il provvedimento – disponibile in versione integrale sul portale del Comune all’indirizzo www.comune.cassanodellemurge.bari.it – prevede divieti, comportamenti da tenere e norme da rispettare, rivolti ad ogni singolo cittadino, alle scuole, alle attività commerciali, alle aziende e ad ogni ente o organizzazione, pubblica o privata, che operi sul territorio comunale.

Si tratta di misure di profilassi, segnalate dalle Autorità Sanitarie e dagli specialisti del settore, che prevedono, per la loro reale efficacia, la piena collaborazione di tutti i cittadini, ai quali è chiesto di rispettare, punto per punto, i precetti dell’ordinanza sindacale.

Dal divieto di abbandono di oggetti e contenitori ove possa raccogliersi l’acqua piovana, all’obbligo di evitare i ristagni di acqua nelle annaffiature di giardini e orti, dall’impegno ad effettuare periodiche ispezioni e pulizie di grondaie, caditoie, tombini, al divieto di scarico e deposito di rifiuti di qualunque genere su aree pubbliche e private, sono diverse le misure alle quali ci si deve accuratamente attenere.

In caso di inosservanza di quanto prescritto dal provvedimento, al trasgressore verrà comminata una sanzione amministrativa pecuniaria da euro 25 ad euro 500.

 

Tags: , , ,