murgia metropolitanaDal 20 novembre tre incontri pubblici nei comuni del Parco per raccogliere idee e suggerimenti.

Si è tenuta venerdì 14 novembre nella Sala Giunta del Palazzo della Provincia di Bari l’audizione del Presidente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia Cesare Veronico da parte della Commissione Statuto Metropolitano.

L’audizione, convocata con l’obiettivo di raccogliere proposte e suggerimenti per la redazione del testo dello Statuto, è stata aperta dalle parole del Consigliere delegato per il Comune di Bari, Alfonso Pisicchio, che ha riconosciuto il lavoro già svolto dall’Ente Parco come area omogenea in grado di avviare autonomamente un percorso finalizzato ad attivare i meccanismi utili per l’istituzione della città metropolitana e per la stesura generale dei principi dello statuto nell’ottica di una visione policentrica. È stato riconosciuto, nell’Alta Murgia, un modello di funzionalità che può essere adottato in un più ampio quadro sistemico.

Nel corso del suo intervento il Presidente del Parco Nazionale dell’Alta Murgia ha ricordato il lavoro svolto, con l’Ente Parco, nella costruzione di una identità territoriale fondata sulle caratteristiche dell’intera area, ribadendo l’importanza delle attività intraprese a beneficio del territorio: la creazione di infrastrutture come le Ciclovie del Parco e i Centri Visita, le numerose iniziative pubbliche che hanno coinvolto l’intera comunità, i progetti di valorizzazione culturale e territoriale come il SAC ‘Alta Murgia’ che interessa 10 comuni.

Tali esperienze condivise hanno portato l’area dell’Alta Murgia a ricevere importanti riconoscimenti, a partire dalla recente Carta Europea per il Turismo Sostenibile che, attraverso un percorso partecipato che ha coinvolto aziende, associazioni ed istituzioni ha presentato 59 azioni condivise per la promozione del territorio.

«Stiamo svolgendo un lavoro di sintesi territoriale – ha dichiarato Veronico – che sta superando i campanilismi e che ha visto cittadini e istituzioni parte attiva del processo. Non vogliamo che queste passino come iniziative dell’Ente Parco ma come un esempio di partecipazione: il parco vuole essere un valore aggiunto e non intende in alcun modo sottrarre sovranità ai comuni. Confermiamo in questa sede la disponibilità a partecipare alla redazione dello Statuto Metropolitano e a contribuire con idee ed esperienze».

A tale scopo sono stati organizzati dall’Ente Parco tre incontri pubblici, tre tavoli di discussione in cui cittadini, associazioni, aziende e istituzioni potranno dialogare e formulare proposte su tre temi cruciali: amministrazione condivisa, funzioni e relazioni tra gli Enti.

Le proposte saranno quindi sottoposte alla Commissione Statuto che si è impegnata a valutarle ed accoglierle nelle varie fasi attuative dello statuto.

Il programma si aprirà giovedì 20 novembre presso la sede dell’Ente Parco Nazionale Alta Murgia (Area Fossa Bradanica: Gravina in Puglia, Altamura, Poggiorsini, Spinazzola, Minervino delle Murge), proseguirà il 24 novembre a Cassano Murge presso la Sala Consiliare del Comune (Area della Sella di Gioia: Cassano Murge, Santeramo in Colle, Gioia del Colle, Acquaviva delle Fonti) e si concluderà giovedì 27 novembre a Ruvo di Puglia, sala ex Convento Domenicani (Area Altopiano Murgiano: Ruvo di Puglia, Bitonto, Andria, Corato, Grumo Appula, Toritto).

Gli incontri termineranno con un Tavolo Conclusivo che si terrà martedì 2 dicembre nella Sala Consiliare del Palazzo di Provincia di Bari, sede della Consiglio Metropolitano.

Info e programma degli eventi saranno disponibili a partire da lunedì 17 novembre su: murgiametropolitana.parcoaltamurgia.gov.it.

Fonte: parcoaltamurgia.gov.it

 

Tags: , , ,