Si terrà oggi pomeriggio, 26 aprile, alle ore 17:00, nella sala consiliare di piazza Rossani la tavola rotonda da titolo “Stranieri oggi, risorsa per il territorio domani. Quando l’integrazione funziona” promossa dal Centro di Educazione Ambientale di Cassano delle Murge “Solinio Village” e dall’associazione “ComunicÆtica MadeinMurgia.org”.

Il convegno rientra nella rassegna “Storie di Emigrazione e Integrazione”.

«La manifestazione – scrivono gli organizzatori – segna l’inizio di un percorso che l’Amministrazione Comunale di Cassano delle Murge e le Associazioni presenti sul territorio, vogliono intraprendere, in rete, per arginare il triste fenomeno di discriminazione e razzismo che, purtroppo sta segnando gli ultimi tempi.

Alla base dell’iniziativa, c’è la ferma convinzione che, solo con opportune iniziative di sensibilizzazione, che coinvolgano i cittadini residenti e le Associazioni che si occupano di gestire i flussi migratori, sarà possibile una integrazione serena e condivisa».

Il programma del convegno di questo pomeriggio prevede il saluto della sindaca Maria Pia Di Medio alle ore 17:30. A seguire, dalle 18:00, interverranno la dott.ssa Patrizia Del Giudice, presidente della Commissione Regionale delle Pari Opportunità; della dott.ssa Stella Sanseverino, consigliera di Parità della Città Metropolitana di Bari; del dott. Giuseppe Ceci, presidente Sater Srl; del dott. Francesco Palmirotta, direttore del CEA “Solinio” del Comune di Cassano delle Murge; della dott.ssa Flora Caporusso, mediatrice del centro SPRAR di Cassano delle Murge; della dott.ssa Margherita Veneziani, insegnante di arte del centro SPRAR di Cassano delle Murge; della dott.ssa Antonia Ricciardi, insegnante di italiano; la dott.ssa Antonella Gatti, presidente della Prima Commissione Consiliare Permanente del Comune di Cassano delle Murge e un rappresentante della Fondazione Migrantes.

All’incontro è stato invitato il dott. Giuseppe Valenzano della Città Metropolitana di Bari. Modera la dott.ssa Maria Caserta, presidente di MadeInMurgia.

Al termine del convegno è prevista la degustazione di prodotti autoctoni a cura dei ragazzi del centro SPRAR.

 

Tags: , , , , ,