ricerca e innovazione responsabileIl “Codice di condotta europeo per la Ricerca“, afferma nel suo preambolo che “la scienza, come il processo di conoscenza di aumento è inserita in un contesto socio-etico più ampio, e gli scienziati devono essere consapevoli della loro responsabilità specifica nei confronti della società e il benessere dell’umanità“.

L’Europa deve sviluppare un proprio approccio distintivo all’innovazione che si basa sui suoi punti di forza e capitalizza i suoi valori. L’integrità della ricerca comporta in sostanza una conduzione responsabile a partire dal progetto di ricerca e la raccolta dei dati.

Integrità implica quindi l’uso di tecniche e metodologie adeguate, nel rispetto dei più elevati standard etici. Una volta che i risultati sono disponibili dovrebbero essere riportati in modo accurato ed essere facilmente accessibili.

In ogni caso i ricercatori devono evitare ogni forma di conflitto di interessi durante l’esecuzione e la revisione dei risultati della ricerca. Per quanto riguarda la pubblicazione scientifica, i ricercatori dovrebbero includere tutti i riferimenti necessari al loro lavoro e al lavoro di altri.

Al contrario, la cattiva condotta di ricerca può avere tre conseguenze principali:

  1. Intaccare la fiducia della società nel campo della scienza e di conseguenza nelle istituzioni private e pubbliche di ricerca;
  2. Danneggiare i cittadini e l’ambiente;
  3. Perdere i finanziamenti da parte di soggetti privati, i quali non apprezzerebero di certo un comportamento fraudolento da parte dei ricercatori.

Dati tecnici del bando

Estimating the costs of research misconduct and the socio-economic benefit of research integrity

Programma: HORIZON 2020

Data chiusura bando: Mercoledì, 16 Settembre 2015

Obbiettivi: Una migliore comprensione dell’impatto economico e sociale di una cattiva condotta nella ricerca

Attività Finanziate
La commissione chiede di sviluppare un’idea progettuale che dovrebbe esaminare la possibilità di concepire un metodo adeguato in grado di calcolare il costo dei vari impatti di cattiva condotta nella ricerca, tra cui:

  • L’impatto sulla fiducia e la reputazione degli istituti di ricerca e innovazione (inclusa la perdita di competenze e di personale qualificato)
  • L’impatto sulle carriere dei  ricercatori (stipendio, promozione, perdita di posti di lavoro)
  • L’impatto sul benessere dei cittadini e sull’ambiente

Al di là della stima dell’impatto economico di cattiva condotta, lo studio dovrebbe anche, stimare il beneficio economico che potrebbe derivare da una condotta più responsabile della ricerca nell’UE e nel mondo.

Soggetti ammissibili: Centri di ricerca, studio e formazione | Imprese | Pubblica Amministrazione

Budget: € 5,500,000.00

  • La Commissione ritiene che le proposte dovrebbero partire da 1 milione di euro per affrontare questo problema specifico in modo appropriato. Tuttavia, questo non preclude la presentazione di proposte che richiedono altri importi

Fonte: Europa 2020