Sarà l’assessore regionale allo Sviluppo economico Loredana Capone a tagliare, (alle 11.30 davanti all’ingresso del nuovo padiglione), il nastro inaugurale della prima edizione di MediStone Expo la fiera nazionale specializzata del settore tecno-lapideo che si svolgerà negli spazi della Fiera del Levante (padiglione nuovo) dal 15 al 18 maggio 2013.

Organizzata da Carrara Fiere, con la collaborazione di EffeEvents, MediStone si tiene a Bari in considerazione dell’eccellenza raggiunta dalle aziende del distretto pugliese e grazie alla collaborazione delle istituzioni considerato che la Puglia è la seconda regione in Italia (la prima è la Toscana) per produzione di materiali lapidei.

Partecipano alla prima edizione oltre centro espositori del settore marmi, tecnologia, architettura e design dando vita a un evento specializzato in una regione che ha una grande tradizione e una forte presenza di aziende che estraggono e lavorano la pietra con eccellenze nel campo della tecnologia degli utensili, accessori e servizi.

Il corteo delle Autorità, assieme all’assessore Capone, con Giorgio Bianchini e Paris Mazzanti, presidente e direttore di CarraraFiere e Leonardo Volpicella direttore generale della Fiera del Levante, ha in programma una lunga visita agli spazi espositivi.

La Regione Puglia, oltre a patrocinare l’evento, partecipa direttamente con un proprio spazio espositivo (Spazio Puglia) per promuovere e diffondere, nei confronti di un pubblico internazionale, la conoscenza delle produzioni di eccellenza anche con mostre, convegni e un incoming di operatori di settore esteri con un programma messo a punto dalla regione Puglia – Servizio Internazionalizzazione, con il supporto operativo dello Sprint Puglia, lo Sportello regionale per l’internazionalizzazione delle imprese.

Gli operatori esteri che parteciperanno a incontri B2B con gli espositori sono stati individuati nei Paesi importatori di marmi italiani: Russia, Emirati Arabi, Arabia Saudita, Kuwait, Marocco, Tunisia ed Egitto. La delegazione parteciperà anche a visite guidate nei luoghi della produzione per approfondire le conoscenze delle pietre e delle aziende.

All’interno di “Spazio Puglia” la Regione ha curato la realizzazione di tre mostre: una, fotografica, dedicata al premio Apulia Marble Awards (AMA) 2013, un’esposizione dedicata all’arredo urbano sostenibile (in collaborazione con Opuntia.Lab) e mostra relativa al progetto di ricerca Re-Cycle “Nuovi cicli di vita per architetture e infrastrutture della città e del paesaggio” curata dal Dipartimento DICAR del Politecnico di Bari.

Nella giornata inaugurale sono in programma nello “Spazio Puglia”, due iniziative: alle 15 il seminario “Pietre ornamentali di Puglia” organizzato in collaborazione con il Servizio Attività economiche Consumatori – Ufficio Controllo e Gestione del PRAE, Distretto Lapideo Pugliese e Ordine dei Geologi della Puglia. Alle 16.30 (Sala B Nuovo padiglione) il seminario tecnico Pietre naturali: obbligatorietà della marcatura CE e norme europee di riferimento che sarà coordinato da Paola Blasi, Presidente del Comitato Europeo di Normazione CEN TC 246 Pietre Naturali.

Fonte: Sistema Puglia, Area Politiche per lo Sviluppo, Internazionalizzazione – Redazione Sistema Puglia