(foto d’archivio)

«Da parte della maggioranza un intervento di sinistra», è questo il commento del Partito Democratico di Cassano delle Murge sulle tariffe per la mensa e il trasporto scolastico.

«Qualche settimana fa – scrivono dal circolo cittadino del PD – sono state approvate le nuove tariffe a domanda individuale, soprattutto quelle riguardanti i servizi di refezione scolastica e trasporto scolastico; noi del PD, con l’onestà politica che ci contraddistingue, possiamo affermare che siamo stati piacevolmente sorpresi della scelta di questa amministrazione di continuare a garantire l’equità sociale riuscendo a ridurre notevolmente alcune fasce visto il loro disappunto in passato, soprattutto da parte del’attuale sindaco, quando noi del PD introducemmo le fasce ISEE».

Unico neo, notano i democratici, è la «riduzione del 50% per il trasporto scolastico a favore dei minori che hanno una disabilità certificata, per i quali fino allo scorso anno era garantita l’esenzione totale e che riteniamo sia importantissima per queste persone, pertanto rivolgiamo il nostro invito a rivedere questo punto».

Altro invito viene rivolto ai cittadini affinché si informino meglio sul modello ISEE «che nulla centra con la dichiarazione dei redditi, perchè stando a contatto con loro è emersa la convinzione di alcuni di non fare il modello ISEE in quanto il loro reddito annuo supera i 20.000 €».

 

Tags: , ,