“Tra i banchi sull’Alta Murgia”: il bilancio del 2012/2013

le_stagioni_del_parcoSi è conclusa, con la fine dell’anno scolastico 2012/2013, la VI edizione di “Tra i banchi sull’Alta Murgia”, iniziativa di educazione ambientale promossa dal Parco Nazionale dell’Alta Murgia che ha coinvolto i 13 comuni del parco (Andria, Ruvo di Puglia, Gravina in Puglia, Minervino Murge, Corato, Spinazzola, Cassano delle Murge, Bitonto, Toritto, Santeramo in Colle, Grumo Appula e Poggiorsini) con la collaborazione di cinque soggetti fra i più attivi sul territorio in tema di educazione ambientale e sviluppo sostenibile: il CARS (Altamura), il CEA WWF Masseria Carrara (Modugno), il CEA Ophrys (Ruvo), il CEA Terra Mia (Gravina-Poggiorsini) e la Cooperativa Ulixes (Bitonto). Il programma, coordinato per l’Ente Parco dalla Dott. Naturalista Luciana Zollo, ha offerto 200 pacchetti, comprensivi di attività in aula e in campo e suddivisi per “lavagne” tematiche su temi differenziati (dalla biodiversità alla lettura dei “segni della storia”, dallo studio del paesaggio al teatro-ambiente).

Un bilancio esaltante, anche in termini numerici: 53 istituti scolastici coinvolti, circa 350 docenti e 8.800 alunni per un totale di 935 ore di escursioni e 384 ore di laboratori curati da geologi, speleologi, archeologi, naturalisti, storici, botanici che, col loro contributo, hanno elevato la qualità degli interventi, allargato la gamma di temi affrontabili, soddisfatto le esigenze di approfondimento dei docenti.

A conclusione dell’anno scolastico è stata inoltre prodotta dal parco una guida didattica, denominata “Le stagioni del parco”, che potrà essere utilizzata come diario per l’anno scolastico 2013/2014: un volume ricchissimo di giochi, schede didattiche e curiosità in grado di appassionare i ragazzi e di coinvolgere i formatori e i genitori.

La pubblicazione, distribuita nelle terze elementari di 41 istituti scolastici e stampata in 6.000 copie, rappresenta un significativo vademecum per la conoscenza dell’area protetta nonché uno strumento di formazione per i “cittadini dell’Alta Murgia di domani: custodi e promotori consapevoli di un territorio dotato di smisurata ricchezza e bellezza”, come li ha definiti il Presidente dell’Ente Parco, Cesare Veronico.

 

Tags: , , ,

 
 

About the author

More posts by

 
 
 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi