il percorso “Sara.60” dell’escursione di domenica 15 aprile (foto Trekking Cassano)

«La primavera è certamente la stagione più seducente per il nostro territorio murgiano, con il suo meraviglioso habitat in pieno risveglio, un vero tripudio di colori che riempiono gli occhi, aprono la mente e riscaldano l’anima», è la perfetta descrizione della stagione in corso che fa Nicola Diomede, coordinatore del gruppo Trekking Cassano, abituato con i suoi escursionisti a frequentare «volentieri e in tutti i mesi dell’anno i sentieri» che attraversano le nostre Murge ma, «tra aprile e maggio la copertura di varie tonalità di verde diventano spettacolari, con grandi macchie colorate di magnifici fiori e splendide orchidee spontanee, che fanno capolino tra l’erba ad ogni passo e sono certo, l’area che esploreremo saturerà i nostri sensi facendoci sognare».

L’escursione proposta per domenica prossima, 15 aprile, porterà il gruppo Trekking Cassano ad esplorare il Bosco Rogadeo, «una splendida area (purtroppo deturpata da troppi incendi che hanno distrutto una parte della copertura di conifere) che ricopre una zona di intersezione tra due lame, Lama Ficocchia e Lama Calambise con al centro lo Iazzo della Ficocchia, ad ovest di Quasano, della Murgia del Ceraso e della splendida Masseria Pietre Tagliate».

Il tracciato è lungo circa 8 km e segue interamente piste sterrate lungo il fondo delle due lame, con lievi pendenze e rilievi ricchi di grandi scorci panoramici sulle murge circostanti, fino al mare.

Il fondo sterrato del percorso, con tratti erbosi e accidentati, impone l’uso di scarpe da trekking per la tutela delle caviglie.

Per facilitare l’afflusso degli escursionisti con provenienze diverse, Diomede ha considerato tre diversi punti di ritrovo, con orari diversi (è raccomandata puntualità per poter poi coprire la distanza di 28 km) da scegliere secondo la propria esigenza:

  • ore 8:00, presso il Liceo Scientifico a Cassano, in via Padre Centrullo;
  • ore 8:30, incontro con gli amici che provengono da Bari ed in attesa presso lo svincolo dello Scalo di Mellitto, all’incrocio tra la SS.96 (Bari-Altamura) e la SP.89 (per Quasano, Mariotto, Bitonto).
  • ore 8:40 presso la Villa Torre Quadra (ex Conti Rogadeo) sulla SP.36.

Termine escursione e rientro previsto per le ore 13.30.

 

Tags: , , , , , , ,