il percorso "Sara.20" dell'escursione di sabato 26 luglio al Museo di Lamalunga e al Pulo di Altamura (foto Trekking Cassano)

il percorso “Sara.20” dell’escursione di sabato 26 luglio al Museo di Lamalunga e al Pulo di Altamura (foto Trekking Cassano)

«Tra gli appuntamenti escursionistici crepuscolari non possiamo ignorare il consueto “chapeau” (tanto di cappello!) dovuto ad un’autentica perla del nostro territorio, il Pulo di Altamura! Se c’è ancora qualcuno (e vi assicuro che ce n’è!) che ignora questo bellissimo sito, lo invito quanto prima a colmare la lacuna, convinto che la sua (come d’altronde resta sempre anche la nostra!) meraviglia e gratificazione saranno grandi».

Così il coordinatore del gruppo Trekking Cassano, Nicola Diomede, invita all’escursione crepuscolare prevista per sabato prossimo, 26 luglio, al Museo di Lamalunga e, appunto, al Pulo di Altamura.

«Se doveste obiettare “ma che c’azzecca” il noto sito murgiano con Trekking Cassano», aggiunge Diomede, «mi limiterò a ricordare che c’è una strada (St. Pr. 175) chiamata “Cassanese” che lo collega alla nostra cittadina e che, inoltre, un grande amico di Cassano è sempre a disposizione per mostrarci le caratteristiche carsiche dei dintorni.

Questo caro amico, Francesco Del Vecchio, uno degli speleologi più anziani ed esperti del CARS di Altamura ed uno dei primi esploratori della Grotta Nisco, ormai considerato cittadino onorario di Cassano per la sua esplorazione di tutte le cavità dei dintorni che ci accompagna spesso nella visita alla Grotta di Cristo, ci attenderà sabato al Museo di Lamalunga per parlarci del nostro antenato “Ciccillo”, una forma arcaica di “Homo neanderthalensis” vissuto tra i 50.000 e 65.000 anni fa’».

Durante l’escursione, quindi, i trekkers potranno cogliere anche questa occasione, «gentilmente offerta dal Centro Visite di Lamalunga, sede del Museo dell’Uomo di Altamura (e naturalmente dal Parco dell’Alta Murgia) che organizza nel periodo estivo queste manifestazioni “Open day”, con l’apertura gratuita al pubblico ed utilizzeremo il parcheggio del museo per partenza ed arrivo della nostra escursione».

Il programma prevede di giungere presso il parcheggio del Centro Visite alle ore 19.00, per iniziare la visita al museo ed, al termine, iniziare la passeggiata sul percorso misto (circa 12 km) che porterà i trekkers fino al Pulo, la grande dolina carsica di cui si potrà “assaporare” la notevole vista panoramica sotto il cielo stellato, ritornando infine al museo per l’ormai consueto spuntino finale.

«Il percorso è impegnativo e perciò sconsigliato ai bambini o a chi è privo di un minimo di preparazione atletica», spiega Diomede, raccomandando «scarpe da trekking, pantaloni lunghi, acqua e torcia al seguito».

Questi gli appuntamenti personalizzati (e puntuali!) in funzione della provenienza:

  • da ore 17.30 a 18.00, presso il Liceo Scientifico Da Vinci di Cassano;
  • ore 18.30 presso lo Scalo Ferroviario di Pescariello (coordin. google 40.88676, 16.618987). Lo si trova lungo la SS.96 Bari – Altamura (dopo Mellitto). C’è un vistoso edificio rosso (sul lato dx) con la scritta “Pescariello” ed una ampia area di sosta;
  • ore 19.00 presso il Centro Visite di Lamalunga (coordin. google 40.865059, 16.581348).
 

Tags: , ,