L’Ufficio turco che presiede al settore aeroportuale (DHMI) prevede di pubblicare entro la fine di quest’anno le gare d’appalto per la gestione degli aeroporti di Dalaman, Bodrum-Milas, Samsun e Nevşehir-Cappadocia.

L’aeroporto di Dalaman, situato, come quello di Bodrum-Milas, nella provincia sud-orientale di Muğla, ha una capacità annua di circa 8 milioni di passeggeri, Samsun (Mar Nero) di 2 milioni e Nevşehir di 700mila passeggeri. Tutti e quattro gli aeroporti possono gestire sia voli nazionali che internazionali.

I diritti dei terminal internazionali di Dalaman e di Bodrum sono già gestiti da privati, con contratti validi sino al 2015. In particolare, Dalaman è gestito dalla ATM, una partnership YDA e Turkuaz, mentre Bodrum è gestito da Mondial-Astaldi. Con le concessioni appaltate fra il 2005 e il 2010, DHMI aveva incassato circa 7,1 miliardi di USD. Attualmente DHMI presiede a oltre 50 aeroporti, 11 dei quali gestiti da privati.

Fonte: Ministero degli Affari Esteri – Sistema Puglia, Internazionalizzazione – Redazione Sistema Puglia