Universo Donna: punti di vista, di fuga, le angolature ed interpretazioni femminili si distinguono nella capacità di immaginare e creare anche senza metodo e ordine (prerogativa del Logos).

Una ricerca artistica tra diverse generazioni e visioni con la regia del prof. Michele Di Leo che ha speso parole di incoraggiamento sia all’anteprima (al Castello di Sannicandro) che al vernissage nella Pinacoteca Comunale del Palazzo “Miani-Perotti” di Cassano.

Scriveva Barilli: “ogni elemento va rimesso in gioco, così da fare valanga su se stesso” e in questa successione di operazioni non manca il coinvolgimento emozionale.

Le opere sono pensate come interventi “side specific” per gli ambienti articolati del Castello prima, della Pinacoteca poi, tra linguaggi tradizionali (pittura, scultura, fotografia) e sperimentali.

Nella mostra, organizzata dai professori Sabino Lerario, Porzia Carucci e Claudio Vino, dalla dottoressa Rosaria A. Cifarelli e dall’architetto Luigi Viapiano, sono esposte le opere di 19 artiste, italiane e non: Maria Antonelli, Rosa Bux, Silvana Multari, Maria Bonaduce, Lucia Buono, Antonella Barucchelli, Nicoletta Scaringi, Linda Nuzzi, Rosalba Cifarelli, Heidi Bayer, Livia Mattoni, Marina Alfieri, Rossella Laterza, Anna Guerriero, Liliana Carone, Raffaella Cardinale, Dele Mahal, Sabrina Schultz e Zora Seitz.

La mostra, inaugurata lo scorso 1° maggio, resterà aperta al pubblico fino al 2 giugno 2013, dalle 16.00 alle 20.00.

Rossella Laterza

 

Tags: , ,