di Dario Morgesepresidente del VespaClub Cassano delle Murge

VespaRaid del ParcoCi siamo quasi… manca poco all’appuntamento forse più importante per il VespaClub Cassano delle Murge. Infatti si svolgerà domenica 30 agosto la seconda edizione del “VespaRaid del Parco” che già nella precedente edizione svoltasi nell’ottobre scorso aveva ottenuto enorme successo tanto da suscitare l’interesse della Commissione Turistica Nazionale della Federmoto (FMI) e la Direzione Turistico-Sportiva del VespaClub d’Italia (VCI).

Infatti la manifestazione si propone sotto l’egida delle due Organizzazioni sopraccitate oltre al supporto costante del Comitato Regionale della stessa Federmoto ed è una delle poche iniziativa a calendario nazionale congiunto ovvero frutto della sinergia e collaborazione che le stesse hanno consolidato quest’anno.

Sicuramente un altro successo per il nostro Club che sin dalla sua costituzione ha lavorato sodo ponendosi obiettivi sempre nuovi senza perdere mai di vista la natura socio culturale delle proprie iniziative con particolare attenzione alla promozione del territorio d’appartenenza unitamente a quel pizzico di sportività utile a diffondere l’attività motociclistica con particolare riferimento a quella vespistica.

Tornando al Vespa Raid del Parco questa è una manifestazione turistica, riservata a 100 conduttori in possesso di motocicli Vespa con cambio meccanico al manubrio, che si svolgerà su strade aperte al traffico con controlli orari, a timbro e fotografici oltre a una prova speciale e si propone, oltre alla scoperta del nostro territorio, di porre in risalto l’abilità di guida, la resistenza del mezzo e la regolarità di marcia. Come detto prima la manifestazione assume rilevanza maggiore in quanto rientra nel calendario congiunto Federmoto – Vespa Club d’Italia motivo per cui rappresenta per noi del VespaClub un’altra prova di capacità organizzativa oltre ad essere una soddisfazione per tutti gli appartenenti al Club.

VespaghelloNell’attesa del VespaRaid sabato sera 29 agosto accoglieremo gli esponenti della Federmoto e del VespaClub d’Italia, i primi partecipanti che arriveranno già nella giornata di sabato oltre a tutti coloro che desiderano trascorrere una serata in compagnia presso il Kartodromo della Murgia dove si terrà la 1° edizione del “Vespaghello in Vespa” ovvero una serata dedicata al piatto tipico italiano “gli spaghetti” accompagnati da musica e balli.

Tuttavia resta il rammarico per non aver potuto realizzare quest’anno il tradizionale evento estivo che negli ultimi anni aveva riempito la piazza allietando i concittadini e coloro che per l’occasione venivano a trovarci. Nonostante abbiamo dimostrato negli anni di riuscire a proporre Eventi degni della Nostra Piazza, come ad esempio il famoso comico Pino Campagna che l’anno scorso ha animato la Piazza o Nicola l’Inpennatore due anni indietro, senza dimenticare quegli degli anni precedenti o i tanti piccoli appuntamenti annuali compreso quello natalizio con il Babbo Natale in Vespa che da due anni interessa anche gli alunni delle scuole, nonostante tutto siamo stati ritenuti poco capaci di organizzare iniziative al punto di non essere stati considerati neanche nella ripartizione delle risorse economiche per il calendario estivo degli Eventi.

Evidentemente l’impegno gratuito dei Soci appartenenti alla stessa, aver dimostrato di esserci impegnati per il Paese e pur avendo proposto quest’anno un Evento estivo in Piazza per il mese di luglio non sono stati elementi sufficienti ad attirare l’attenzione di chi invece avrebbe dovuto assecondare o per lo meno sostenere le attività.

Una valutazione oggettiva o soggettiva che sicuramente ci lascia perplessi soprattutto quando pensiamo che con la Nostra iniziativa avremmo potuto colmare un’altra data del cartellone estivo.

Invece le risorse a disposizione sono state gestite a simpatia o probabilmente con strategia politica per mano forse di chi ha più o meno spinto a favore di qualcuno.

Ma pazienza se questo è l’andazzo vorrà dire che adegueremo le nostre attività in loco in base a quella che è la valutazione del Nostro Club.

Certo è che, come siamo soliti fare Noi, andremo avanti con le Nostre attività e laddove non ci sarà consentito realizzarle in Paese a beneficio della collettività vorrà dire che ci rivolgeremo altrove perché la nostra passione ed il nostro impegno sicuramente non saranno frenati per colpa dei capricci di qualcuno o di più di uno né tantomeno ricorreremo a raccomandazioni per beneficiare di qualsiasi contributo economico.

 

Tags: , ,