di Legambiente – Cassano delle Murge

(foto da comunicato stampa)

Essere l’ingranaggio di un motore che mette in atto il cambiamento sostenibile, questa è la sfida che si prefigge la nostra associazione – dichiara Pasquale Molinari, Presidente Legambiente Cassano – uno spazio ecologico aperto alla formazione e informazione dei cittadini per promuovere la pratica di stili di vita salutari e green e quindi orientare la scelta verso quei prodotti che assicurano di non trattenere sostanze chimiche tossiche.

Si è svolto sabato 28 aprile, dalle 17.30 alle 19.30, presso la sala a piano terra della Biblioteca Comunale Miani Perotti, il secondo appuntamento della Rassegna Legambiente, VivereNATURALmente: un laboratorio pratico sull’AUTOPRODUZIONE di deodoranti e gel per capelli a base di materie prime naturali.

Il Progetto prevede ancora una serie di appuntamenti nel mese di maggio e giugno.

Il laboratorio ha riscosso molto successo e partecipazione, tra cui anche alcuni giovani provenienti da Putignano.

Tra tutti i prodotti comprati i deodoranti sono quelli a cui bisogna prestare maggiore attenzione, soprattutto se vantano una forte azione antitraspirante, poiché è proprio attraverso la traspirazione che l’organismo elimina le tossine in eccesso.

La cura del corpo è una della attività principali di ognuno di noi, i cosmetici convenzionali contengono una serie infinita di sostanze inquinanti e dannose, oltre a essere ben impacchettati e sigillati da cellophane e cartoncini di diverso genere e specie, spesso difficili da differenziare e quindi riciclare o riusare.

Per questo le educatrici ambientali di Legambiente (Loredana, Vicky e Giovanna) sono fortemente convinte che l’AUTOPRODUZIONE rappresenta la vera rivoluzione: una scelta sana, ecologica e fai-da-te per costruire i pilastri di un nuovo modo di abitare il territorio.

Questo laboratorio ha dimostrato come sia possibile promuovere, in allegria e semplicità, le buone pratiche, riscoprendo i piccoli e naturali gesti antichi con una moderna coscienza ecologica ed economica.

… Il futuro è di chi lo Fa…

 

Tags: , , , ,