(foto Volley Cassano)

Appuntamento con la vittoria nuovamente rimandato per la Volley Cassano che sabato scorso, 25 novembre, ha perso al PalaVitarella per 3-2 contro la Unipol SAI Lucera nella 5ª giornata del Girone A di Serie C.

Le tigri di Antonio Masiello approcciano la gara in maniera ottima e s’impongono sui foggiano per 25-22 e 25-16 nei primi due set tanto che al termine del secondo parziale hanno in mano i tre punti.

A metà del terzo set, però, qualcosa s’inceppa e cala la concentrazione con un po’ di nervosismo in campo che ha contribuito al calo generale. Saltano anche i meccanismi più semplici e basilari.

La Unipol SAI Lucera completa dunque la rimonta, aggiudicandosi gli ultimi tre set con i parziali di 25-21, 25-14 e 22-20 contro un avversario che continua a calare a livello di concetrazione con il nervosismo sempre più alto: «essere così vicini alla vittoria e vedersela strappare dalle mani – commenta capitan Ragucci – non è mai stata una cosa incoraggiante in ogni sport».

Ma bisogna rialzarsi subito e pensare subito alla trasferta di sabato prossimo, 2 dicembre, in casa della Laica Lecce Volley che in classifica ha un solo punto in più rispetto alla Volley Cassano: i salentini, con 3 punti, sono all’ottavo posto. Due i punti dei cassanesi che occupano la nona posizione insieme proprio alla Unipol SAI Lucera.

Da segnalare, infine, la sensibilità delle due squadre che, in occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne hanno rispettato un minuto di silenzio per Federica, una ragazza arbitro uccisa dal marito insieme al figlioletto. Al momento del saluto, i capitani delle due squadre si sono scambiati un fiore rosso, simbolo della giornata.

Questo slideshow richiede JavaScript.

 

Tags: , , ,