di Vito Surico

Partenza in salita per la Volley Cassano nel Girone A della Serie C 2017-2018: le “tigri” di mister Masiello hanno perso 3-2 contro la Pallavolo Molfetta nella partita valida per la 1ª giornata del massimo campionato regionale, giocata ieri al PalaVitarella.

Primo set equilibrato e giocato punto su punto, chiuso sul 35-33 a favore della Volley Cassano. Nel secondo gli ospiti si portano sull’1-1 grazie alla vittoria del parziale per 25-16. Ragucci e compagni tornano in vantaggio aggiudicandosi il terzo set per 25-13, ma nel quarto e al tie-break cedono alla Pallavolo Molfetta che s’impone nei due parziali 25-15 e 15-10.

Mister Antonio Masiello schiera il sestetto iniziale composto dal palleggiatore capitan Ragucci, l’opposto Indellicati, le new entries Scalcione e Chieco in banda, Bitetti e l’Under 18 Raimondi al centro e libero Bruno contro una Pallavolo Molfetta composta sostanzialmente dagli stessi uomini della passata stagione (con qualche nuovo innesto), capaci nel campionato di Serie C 2016-2017 di chiudere al quarto posto conquistando così i play off per la promozione: una squadra giovane composta da ragazzi compromettenti il cui gioco era noto ai pallavolisti cassanesi.

Nel primo set le “tigri”, sotto di 21-15, si sono rese protagoniste di una straordinaria rimonta grazie ad una serie di sette battute positive del giovane Raimondi che ha permesso agli uomini di Masiello di raggiungere i vantaggi e accaparrarsi la vittoria finale.

Nel secondo parziale i cassanesi perdono un po’ di ritmo e continuità, andando subito sotto senza riuscire a recuperare. Nel terzo, invece, sono gli ospiti a subire un calo e la Volley Cassano ne approfitta con un ottimo attacco dei martelli Scalcione e Chieco e dell’opposto Indellicati.

Nel quarto set la Volley Cassano doveva provare a portare a casa il risultato ma purtroppo non è stata continua nel gioco, anche a causa della stanchezza fisica del palleggiatore Ragucci, che nell’ultimo mese non ha potuto allenarsi con la squadra saltando gran parte della preparazione: «devo ancora trovare l’affiatamento con i compagni e cercare di quadrare il gioco con i ricettori, gli schiacciatori e gli altri. Sono palleggiatore e devo sapermi rapportare con tutti», afferma il capitano che però è stato degnamente sostituito, nel suo ruolo, da Angelo Masiello, altra giovane promessa della Volley Cassano, che ha saputo esprimersi molto bene e anche grazie a lui la squadra è riuscita ad accaparrarsi il primo lunghissimo set, «fondamentale per portare a casa almeno un punto che sarà sicuramente utile nel corso della stagione», dice Ragucci.

«Non è stata una brutta prestazione – continua il capitano – avevamo di fronte una buona squadra che farà sicuramente bene in questo campionato. Ce la siamo giocata bene, potevamo sicuramente prendere i tre punti, chiudendo al quarto set, ma purtroppo il nostro gioco è ancora un po’ titubante e dobbiamo creare ancora il giusto affiatamento».

Si conferma la grande fiducia nei giovani di mister Antonio Masiello che, oltre ai già citati Marcello Raimondi e Angelo Masiello (presenza fissa, ormai, in Serie C), fa giocare anche il centrale Gaetano Mincuzzi e il secondo libero Giuseppe Campanale.

«Siamo solo alla prima partita di un campionato lungo – conclude Ragucci – e sicuramente avremo modo di consolidare il gruppo e il gioco e di trovarci meglio per quadrare il cerchio della squadra».

Provando magari a portare a casa altri preziosi punti già dalla trasferta di domenica prossima, 5 novembre (alle 18:00), sul campo della Pallavolo Martina che nella prima giornata di campionato ha battuto 3-1 in trasferta la Just British VolleyBitonto.

 

Tags: , ,