«Nessuna virata a destra per il gruppo consiliare di maggioranza “X Te”», lo scrive il capogruppo Pasquale Campanale in una nota inviata alle testate giornalistiche locali per chiarire la posizione della maggioranza in Consiglio Comunale dopo la notizia, diffusa lo scorso week end dell’adesione a “Fratelli d’Italia” della sindaca Maria Pia Di Medio, del vicensindaco Angelo Giustino, dell’assessora al bilancio Annamaria Caprio, dell’assessore alla rigenerazione urbana Michele Campanale, dell’assessore all’ambiente Carmelo Briano e del consigliere Filippo Panzarea.

“Mossa” che ha portato alla candidatura alla Camera di Annamaria Caprio nel listino proporzionale del partito di Giorgia Meloni.

«Le scelte sono personali – scrive Pasquale Campanale – l’amministrazione non svolta ma prosegue dritta per perseguire gli obiettivi programmatici. Siamo civici e tali rimarremo. Nessuna incidenza nella linea politica dell’amministrazione che ha, quale unico faro, il patto con i cittadini ossia, il programma elettorale. L’amministrazione comunale continuerà ad essere identificata sotto il vessillo della lista civica “X Te” anche dopo l’adesione di sei amministratori comunali al partito di Giorgia Meloni, Fratelli d’Italia. Tra loro, Annamaria Caprio in corsa per le elezioni politiche del 4 marzo e collocata al secondo posto del listino plurinominale alla Camera.

Tale scelta, è bene ribadire, non comporterà alcun nuovo assetto nel gruppo di maggioranza.

Pertanto, gli equilibri amministrativi e le scelte programmatiche del comune di Cassano delle Murge non subiranno alcun cambiamento nel massimo rispetto degli orientamenti politici degli altri membri della maggioranza».

 

Tags: , , , ,