In una Regione promessa come “migliore”, riteniamo che Vendola e l’Assessore Gentile debbano porsi l’obbiettivo di essere antesignani e modello di virtù nella prevenzione di delitti spesso inspiegabili nelle motivazioni ma che abbiamo il dovere di analizzare sul piano razionale per poterli prevenire.

In un momento come quello che stiamo attraversando, caratterizzato da una grande crisi sociale, economica e culturale e che vede allargarsi e approfondirsi sempre più la platea di soggetti il cui equilibrio diventa fragile per stress affettivi, relazionali, economici, da perdita, riteniamo che vadano rafforzati i servizi di assistenza psicologica nelle strutture consultoriali, nei dipartimenti di salute mentale e nelle strutture di psicologia clinica delle Aziende Sanitarie.

Di questo ne parlerò con l’Assessore Gentile per un confronto sereno e proficuo affinchè insieme ed unanimemente si possano condividere strategie di intervento preventivo nell’interesse della collettività pugliese partendo dal presupposto che l’Assessore alla Salute deve garantire, secondo la definizione di salute dell’OMS, il benessere fisico, psichico e sociale alla comunità nei cui confronti è chiamato ad operare.

Ignazio ZulloPresidente Gruppo PDL nel Consiglio Regionale della Puglia

 

Tags: , ,