fbpx

L’Albero del Riciclo di Legambiente per un “EcoNatale” di solidarietà e rispetto ambientale

dal Circolo Legambiente di Cassano delle Murge

(foto Legambiente Cassano delle Murge)

In questi giorni anche Legambiente Cassano è scesa in piazza per dare il suo piccolo ed ecologico contributo al Natale Cassanese, con la divertita partecipazione dei ragazzi e bambini che ogni mese partecipano alle attività laboratoriali della ECObiblioteca. Un progetto, naturale e a costo zero, avviato nel giugno 2015 e tutt’oggi portato avanti, con entusiasmo e creatività, dagli educatori ambientali di Legambiente, in uno spazio dedicato e green della stessa Biblioteca Comunale.

Infatti i ragazzi e bambini dopo aver affrontato con i volontari di Legambiente i temi del riciclaggio e le caratteristiche dei diversi materiali che normalmente “differenziamo” (carta, plastica, vetro…), hanno creato addobbi natalizi: caramelle e palline in carta e plastica ricavati dal riuso delle classiche confezioni regalo e dischi colorati ricavati dal riuso di scarti della lavorazione del legno.

E così terminato il “Laboratoro del Riciclo” è stato scelto l’albero da vestire di “EcoNatale”: il “Callustemon” posizionato nell’aiuola della seconda villa vicino il grande albero illuminato.

l’Albero del Riciclo di Legambiente in piazza Garibaldi (foto Legambiente Cassano delle Murge)

Il risultato è stato un Albero di Natale diverso: l’Albero del Riciclo, dove le classiche luci di Natale si sono trasformate in installazioni artistiche e decorazioni in legno su cui, i bambini, i volontari di Legambiente e qualche passante, hanno lasciato scritto il loro augurio per questo Natale all’insegna della solidarietà e rispetto ambientale. Inoltre sull’albero sono stati lasciati dei dischi vuoti per chi volesse, ancora, scrivere un pensiero… perché dal Riciclo si può e si deve dara una nuova Vita alle cose, valorizzando l’idea della loro continua trasformazione, e magari, riaccendere lo Spirito del Natale.

«È stato un modo divertente con cui i bambini hanno rappresentato l’EcoNatale e spiegato ai Grandi l’importanza di alcuni semplici gesti quotidiani per superare l’atteggiamento consumistico dell’usato e getta e salvaguardare il mondo in cui viviamo.

Buone Feste a tutti.

Che questo EcoNatale possa farci ritrovare e riciclare i valori della legalità e della pace e della fratellanza purtroppo cancellati dalla società moderna. Un pensiero tremante ai bambini dimenticati di Aleppo».

Pasquale Molinari, Presidente Legambiente Cassano