fbpx

Alla Volley Cassano il derby contro l’Enfoservice Altamura

il “ruggito delle tigri” prima dell’inizio della partita

Terza vittoria consecutiva per la Volley Cassano nel Girone A di Serie D: le “tigri” di mister Masiello hanno battuto, sabato scorso, l’Enfoservice Altamura per 3-0.

Partita non impossibile, per Ragucci e compagni, contro la penultima in classifica che, come la Volley Cassano, punta alla crescita dei ragazzi da inserire in squadre di più alto livello, consentendogli di fare esperienza a livello agonistico nelle categorie inferiori.

Un derby tra due formazioni che, in passato, hanno anche collaborato molto come dimostra l’impegno dell’allenatore dell’Enfoservice Altamura, Filippo Capurso, che fino a due anni fa ha allenato l’Under18 maschile della Volley Cassano. La collaborazione tra le due società ha portato anche al bronzo nel campionato nazionale Under14 con alcuni ragazzi della Scuola e Volley Altamura che hanno giocato per la Volley Cassano.

Tornando alla partita, dunque, la Volley Cassano ha chiuso il match senza troppi problemi, imponendosi nei tre set disputati con i parziali di 25-14, 25-17 e 25-17.

La gara si è rivelata un’ottima occasione per rafforzare e consolidare alcuni sistemi di gioco per gli uomini di mister Masiello (che ha convocato per la prima volta in prima squadra Pierpaolo Spinelli, prodotto del vivaio cassanese) che hanno potuto concentrarsi maggiormente sull’intesa. Una partita fondamentale per gestire l’aspetto mentale della squadra e del singolo atleta poiché richiede massima concentrazione durante tutto l’incontro e, soprattutto, la necessità di non sottovalutare l’avversario.

Atteggiamenti che torneranno utili alle “tigri” (sempre prime in classifica con 13 punti) in vista degli scontri al vertice delle prossime settimane: già sabato prossimo, infatti, la Volley Cassano fa visita alla Don Milani Volley di Bari che in classifica occupa la quinta posizione a sole tre lunghezze dalle “tigri”.

Il week end della Volley Cassano, inoltre, ha visto anche l’esordio dell’Under14 che ha perso solo al tie-break contro la New Volley Raf di Santeramo.

Sabato 30 novembre, infine, la Volley Cassano ha ricordato Federica De Luca, arbitro Fipav della sezione pugliese, vittima, insieme al suo bambino, della follia omicida del marito.

Per il secondo anno consecutivo, in Puglia si è dedicata un’intera settimana dei campionati regionali alla memoria di Federica con un minuto di silenzio prima dell’inizio delle gare e con lo scambio di una rosa rossa tra i capitani delle squadre al momento della presentazione e del saluto iniziale.

al momento della presentazione e del saluto i capitani delle due squadre si scambiano una rosa rossa in memoria di Federica De Luca, vittima di femminicidio