il Centro Medico della Fondazione Maugeri a Cassano delle Murge (foto Facebook)

La sindaca Maria Pia Di Medio ha inviato, all’inizio di questa settimana, una lettera alla presidenza della ICS Maugeri e al Presidente della Regione Puglia in quanto Assessore alla Sanità, con la quale si chiede un incontro «al fine di concretizzare azioni utili per la definizione della questione della permanenza sul territorio» del Centro Medico.

L’iniziativa della prima cittadina avviene alla luce delle autorizzazioni concesse dalla Regione Puglia per la ristrutturazione e l’ampliamento della struttura.

Nello specifico, la sindaca chiede alla presidenza dell’ICS Maugeri di «conoscere l’indirizzo programmatico e le conseguenti linee operative elaborate in ordine alla struttura in oggetto, ciò al fine di poter coordinare i connessi adempimenti a carico di questo Ente e inerenti i lavori di ampliamento previsti e poterne snellire e velocizzare le relative procedure.

Ciò nella consapevolezza – si legge ancora nella lettera – dell’impatto positivo che l’intervento ha da sempre sul territorio e per la grande valenza medico-scientifica della struttura e per la ricaduta che la stessa ha in termini occupazionali ed economico sociali».

Al presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, che ha tenuto per sé l’Assessorato alla Sanità, la sindaca Di medio chiede di «conoscere l’indirizzo programmatico e le conseguenti linee operative che la Regione ha elaborato e definito in ordine alla Struttura in oggetto in relazione alla Riforma dell’assetto sanitario nazionale e conseguente piano di rientro regionale, ciò al fine di poter coordinare i connessi adempimenti a carico di questo Ente e inerenti i lavori di ampliamento previsti e poterne snellire e velocizzare le relative procedure».

«Al fine di scongiurare l’allontanamento della struttura da questo territorio», dunque, Di Medio propone che si apra «un tavolo di confronto» chiedendo riscontro con sollecitudine.

 

Tags: , , , ,