fbpx

“Apollo 50th” conquista Cassano: mostre, conferenze ed eventi per celebrare il 50° anniversario dello sbarco sulla Luna

Arriva a Cassano delle Murge “Apollo 50th”, progetto della Società Astronomica Pugliese che ha l’obiettivo di celebrare il 50° anniversario dello sbarco dell’uomo sulla Luna (avvenuto il 20 luglio 1969) e, contemporaneamente, diffondere la cultura scientifica a favore della protezione dell’ambiente e del territorio come bene dell’Universo, di coinvolgere e sensibilizzare a comportamenti volti al rispetto dell’ambiente.

“Apollo 50th” arriva a Cassano grazie al Centro di Educazione Ambientale (CEA) “Solinio” e prevede, da oggi, 29 luglio, al 4 agosto, mostre, eventi e conferenze per celebrare i 50 anni della missione Apollo 11 che ha portato Neil Armstrong, Buzz Aldrin e Michael Collins sulla Luna.

Si parte oggi, lunedì 29 luglio, con un Corso di Introduzione all’Astronomia che si terrà nella Biblioteca Comunale a palazzo Miani-Perotti fino al 1° agosto (quattro le lezioni divulgative previste, sempre alle 18:30).

Obiettivo del corso è quello di introdurre i partecipanti al contatto ravvicinato con le meraviglie del cielo stellato facilitando la comprensione dei fenomeni astronomici e dell’universo.

Al termine del corso, i partecipanti saranno in grado di riconoscere le costellazioni e di orientarsi con le stelle. Ogni lezione dura circa due ore.

L’iscrizione al corso si perfeziona con il versamento della quota di euro 30,00 a titolo di rimborso spese per il kit didattico e l’attestato di partecipazione, l’iscrizione comprende anche l’adesione all’associazione Società Astronomica Pugliese.

Il Corso di Introduzione all’Astronomia seguirà il seguente programma:

  • 29 luglio, ore 18:30 – “Meraviglioso Universo”. Telescopi e osservatori astronomici. Gli oggetti celesti osservabili
  • 30 luglio, ore 18:30 – “Il Sistema Solare”
  • 31 luglio, ore 18:30 – “Astronomia, scienza dell’Universo”
  • 1 agosto, ore 18:30 – “Stelle e costellazioni”

Da giovedì 1° a domenica 4 agosto, poi, con il patrocinio e il contributo del Comune di Cassano delle Murge, in piazza Sacro Cuore verrà allestito il Villaggio della Luna con la mostra fotografica Apollo 50th, il planetario, l’osservatorio astronomico con la Luna “Apollo 50th” illuminata che dominerà il Villaggio.

Il Villaggio della Luna sarà impreziosito dalla presenza dell’Unicef e di Emergency.

Domenica 4 agosto, presso il Villaggio della Luna, si terrà a partire dalle 20:30 la conferenza dell’astrofisica italiana Patrizia Caraveo che presenterà il libro “Conquistati dalla Luna”: la Luna, il corpo celeste che ci è più vicino, con la sua “attrazione” oltre a far muovere l’acqua degli oceani, agisce da sempre sul nostro immaginario collettivo.

Come resistere al richiamo ancestrale di un’eclissi di Sole? In pieno giorno il disco della piccola Luna oscura per pochi minuti il ben più grande Sole. Accade solo sulla Terra e questo ci rende unici nel sistema solare.

La Luna ha affascinato da sempre l’umanità, che l’ha visitata prima con l’immaginazione, poi con la tecnologia. I racconti di poeti, scrittori e artisti ci hanno fatto sognare. La corsa allo spazio ci ha entusiasmato e la conquista, avvenuta 50 anni fa, ci ha arricchito di conoscenza e di consapevolezza.

Dalla Luna abbiamo visto, per la prima volta, la nostra Terra e abbiamo percepito quanto sia bella e fragile.

Adesso sulla Luna vogliamo tornare per stabilire una colonia permanente. Presto ci saranno imprenditori che vorranno sfruttare le sue risorse minerarie oppure aprirla al turismo spaziale. Bisognerà farlo con grande attenzione, per non rovinare la magnifica desolazione descritta dagli astronauti.

Patrizia Caraveo, astrofisica di fama mondiale, è dirigente di ricerca all’Istituto Nazionale di Astrofisica (INAF). Nel 2009 è stata insignita del Premio Nazionale Presidente della Repubblica dell’Accademia dei Lincei per meriti scientifici. Fa parte del Gruppo 2003 per la ricerca scientifica e collabora con Il Sole 24 Ore.

Al termine della conferenza sarà offerto un buffet a base di prodotti tipici. La serata sarà allietata dalla musica del gruppo “Storie del Vecchio Sud”.