fbpx

Assistenza domiciliare: in Sala Consiliare un incontro sull’Home Care Premium

L’Ambito Territoriale n. 5 della ASL BA che comprende i Comuni di Grumo Appula (capofila), Acquaviva delle Fonti, Binetto, Cassano delle Murge, Sannicandro di Bari e Toritto, aderisce al bando “Home Care Premium 2019” lanciato dall’INPS.

Il Comune di Cassano delle Murge, su impulso dell’assessorato al welfare, presenterà l’iniziativa domani, giovedì 4 aprile, alle 18:00, nella Sala Consiliare di piazza Rossani.

“Home Care Premium” è un’iniziativa dell’INPS, gestione ex Inpdap, che finanzia progetti innovativi e sperimentali di Assistenza Domiciliare.

Il bando pubblico è rivolto ai dipendenti e pensionati pubblici, ai loro coniugi, parenti e affini di primo grado non autosufficienti, rientranti nelle categorie di disabili, invalidi o inabili (riconosciute ai sensi delle leggi nazionali vigenti in materia).

L’“Home Care Premium” prevede il coinvolgimento di Ambiti Territoriali Sociali (ATS) e/o enti pubblici che si impegnano a prendere in carico i soggetti non autosufficienti residenti nei propri territori.

Il programma prevede l’erogazione da parte dell’Istituto di contributi economici mensili (prestazioni prevalenti) in favore di soggetti non autosufficienti, maggiorenni o minorenni, che siano disabili e che si trovino in condizione di non autosufficienza per il rimborso di spese sostenute per l’assunzione di un assistente domiciliare.

Il bonus economico arriva fino a 1.250,00 € al mese ma i beneficiari potranno usufruire anche di un servizio di assistenza domiciliare e/o presso strutture extradomiciliari; del supporto scolastico ai minori; di servizi per i minori affetti da autismo e del rimborso per l’acquisto di ausili/supporti, attrezzature, arredi e strumenti di domotica.

Tutti i particolari verranno spiegati durante l’incontro di domani.