fbpx

Atletico Cassano: batosta a Gubbio. “Pellicani” sconfitti 6-1 nella seconda uscita di stagione

di Vito Surico

in casa del Vis Gubbio la seconda sconfitta stagionale dell’Atletico Cassano: “pellicani” battuti 6-1 dai padroni di casa

Appuntamento con la prima vittoria in campionato ancora rimandato per l’Atletico Cassano: i “pellicani”, tornati ieri in campo per la seconda volta in questa stagione, hanno perso 6-1 in casa del Vis Gubbio, nella partita della 5ª giornata del Girone C di Serie A2.

Mister Chiereghin ritrova il roster al completo ma, inevitabilmente, le lunghe settimane senza allenamenti dei quattro giocatori tornati a disposizione solo lunedì scorso e l’impossibilità di trovare, almeno finora, il ritmo partita, hanno pesato non poco sulla prestazione dei biancocelesti che hanno regalato il primo tempo ai padroni di casa, provando a riscattarsi nella ripresa quando Cutrignelli e compagni hanno cambiato ritmo e creato non poche insidie al portiere eugubino sempre reattivo: è mancato, insomma, il gol e gli avversari ne hanno approfittato.

LA PARTITA

L’Atletico Cassano scende in campo con Perri, Zafra, il rientrante Cutrignelli, Lana e, tra i pali, Dibenedetto che dopo appena 14’’ secondi di gioco si fa sorprendere da un destro a incrociare di Monetto che porta subito in vantaggio i suoi.

I “pellicani” provano a spegnere subito le velleità della Vis Gubbio con Lana che, dal limite dell’area di rigore, non è preciso. L’avvio di gara, però, è decisamente di marca eugubina anche grazie alla strategia di mister Bettelli che, quando i suoi uomini sono in possesso di palla, inserisce il portiere di movimento per provare a tenere l’Atletico Cassano nella propria metà campo.

La mossa non dà i frutti sperati dall’allenatore umbro, ma i “pellicani” non ne approfittano e, dopo un paio di tentativi non troppo convincenti di Alemão Glaeser e Lana, i padroni di casa raddoppiano con Martella che, sempre dalla destra, batte Dibenedetto su assist di Da Silva.

L’Atletico Cassano prova a rispondere con Lana e D’Ambrosio, imprecisi, e con Alemão Glaeser che prima calcia di tacco su Tomassini, poi non inquadra lo specchio della porta di testa su lungo lancio di Dibenedetto. Il Vis Gubbio insiste con Difonzo che impegna il portiere biancoceleste, Da Silva che colpisce il palo e Martella che incrocia fuori dalla destra.

Al 15’ arriva il gol del 3-0 per gli umbri con Difonzo che, in contropiede, ha gioco facile nel battere Dibenedetto.

Nel finale della prima frazione di gioco, dopo un paio di interventi dell’estremo difensore dell’Atletico Cassano su Bicaj e Martella, Cutrignelli non trova il gol in due circostanze mentre Zafra calcia alto sugli sviluppi di un calcio d’angolo.

Nella ripresa, dicevamo, l’Atletico Cassano sembra scuotersi e parte subito pimpante con Tomassini assoluto protagonista nel chiudere lo specchio della porta a Zafra, Alemão Glaeser e Lana.

Nel momento migliore dei “pellicani” arriva il gol del 4-0 per il Vis Gubbio con Da Silva che approfitta di un disimpegno errato dei giocatori dell’Atletico Cassano. Un ennesimo miracolo di Tomassini nega il gol a Lorusso. Mentre, dall’altra parte, Dibenedetto nulla può sul tiro di Da Silva che approfitta di una sua respinta corta su un tiro di Difonzo: è 5-0 per i padroni di casa.

A 5’ dal termine della gara, mister Chiereghin schiera Cutrignelli nel ruolo di portiere di movimento e l’Atletico Cassano trova il gol con Perri che, da due passi, ribadisce in rete un pallone messo in area da Alemão Glaeser. A spegnere le velleità di rimonta del “pellicani”, però, ci pensa Monetto che, a 2’ dal suono della sirena mette in rete il pallone del 6-1 finale.

Una sconfitta pesante, per gli uomini di Chiereghin, dovuta sicuramente ad una condizione non ottimale. Serve rimettersi subito al lavoro: sabato prossimo, salvo rinvii, i “pellicani” dovrebbero esordire al PalAngelillo e sarà necessario portare a casa 3 punti per muovere una classifica che, nonostante le anomalie di questo campionato, non descrive il reale valore dell’Atletico Cassano.

VIS GUBBIO – ATLETICO CASSANO 6-1 (p.t. 3-0)

VIS GUBBIO: Tomassini, Martella, Wagner Leite, Difonzo, Monetto; Gasparri, Da Silva, Calvet, Bicaj, Aranda, Pascolini, Boscaino. In panchina: Federico Bettelli

ATLETICO CASSANO: Dibenedetto, Perri, Cutrignelli, Zafra, Lana; Muca, Rella, Lorusso, D’Ambrosio, Petruzzellis, Pellecchia, Alemão Glaeser. Allenatore: Roberto Chiereghin

ARBITRI: Ivo Colangeli di Aprilia e Luca Di Battista di Avezzano

CRONO: Emanuele Roscini di Foligno

MARCATORI: 0’14’’ pt Monetto (VG) – 9’45’’ pt Martella (VG) – 14’51’’ pt Difonzo (VG) – 7’47’’ st Da Silva (VG) – 10’11’’ st Da Silva (VG) – 16’02’’ st Perri (AC) – 18’27’’ st Monetto (VG)

AMMONITI: 10’39’’ pt Lana (AC) per gioco scorretto – 9’48’’ st Lorusso (AC) per gioco scorretto – 10’59’’ st Dibenedetto (AC) per gioco scorretto – 16’24’’ st Martella (VG) e st Zafra (AC) per reciproche scorrettezze – 19’00’’ st Alemão Glaeser (AC) per gioco scorretto – 19’39’’ st Calvet (VG) per comportamento antisportivo

SERIE A2 2020/2021 – 5ª giornata Girone C – sabato 14 novembre 2020, ore 16:00

Buldog Lucrezia 8-5 Tombesi Ortona
CLN CUS Molise 5-4 Futsal Cobà
Futsal Capurso RINVIATA Tenax Castelfidardo
Gisinti Pistoia RINVIATA RCV Manfredonia
Vis Gubbio 6-1 ATLETICO CASSANO
riposa: Giovinazzo Calcio a 5

CLASSIFICA