fbpx

Atletico Cassano: battuto il Football Five Locorotondo. Sciannamblo: «ottimo approccio. Avanti per vincere e fare sempre meglio»

di Vito Surico

lo spagnolo Kiko all'esordio in casa con la maglia dell'Atletico Cassano (foto di Annarita Mastroserio)
lo spagnolo Kiko all’esordio in casa con la maglia dell’Atletico Cassano (foto di Annarita Mastroserio)

È finita tra gli applausi del numeroso pubblico presente al PalAngelillo la partita tra Atletico Cassano e Football Five Locorotondo, giocata sabato 26 settembre e valida per la 3ª giornata del campionato di Serie C1.

I biancoazzurri hanno battuto gli ospiti per 3-2 in una gara ricca di emozioni e che ha regalato agli uomini di mister Mastrocesare la terza vittoria consecutiva in una settimana e il conseguente primo posto in classifica, a punteggio pieno, insieme al Volare Polignano (che sabato prossimo, 3 ottobre, ospiterà proprio l’Atletico Cassano per la 4ª giornata).

Esordio casalingo per lo spagnolo Kiko che va a comporre lo starting five biancoazzurro insieme a Genchi, Sciannamblo, Vera e Lestingi. Il match è vivace sin dai primi minuti con le due squadre che si affrontano a viso aperto e creano interessanti manovre senza, però, mai creare grossi grattacapi ai portieri.

il gol di Sciannamblo che porta in vantaggio l'Atletico Cassano (foto di Annarita Mastroserio)
il gol di Sciannamblo che porta in vantaggio l’Atletico Cassano (foto di Annarita Mastroserio)

All’8′ la partita si sblocca, al primo vero tiro in porta: l’Atletico Cassano passa in vantaggio con Sciannamblo, appostato in area di rigore sulla battuta di una rimessa laterale in attacco di Kiko. I padroni di casa provano a chiuderla subito, già al 12′, ancora con il numero 11 che restituisce il favore allo spagnolo con un lancio dalle retrovie, ma il tiro termina di poco al lato. Ancora Kiko, scatenato, fa tutto da solo in banda sinistra e arriva al tiro mettendo alla prova i riflessi Neglia.

Al quarto d’ora, dopo un palo colpito da Lestingi sugli sviluppi di un calcio di punizione, il primo pericolo per la porta difesa da Genchi con un tiro centrale di Lacatena, facilmente bloccato dall’estremo biancoazzurro che, al 17′, vola e mette in angolo un tiro, direttamente da punizione, di Digiuseppe. Ospiti decisi a trovare il gol del pareggio: ci provano ancora, al 20′, Lacatena e Gianfrate. Genchi abbassa la saracinesca.

Al 23′ occasione per Lemonache, lanciato in verticale da Lestingi, fermato da Neglia in uscita e, in pieno recupero, il portiere ospite blocca un tiro di Mezzapesa a conclusione di una lunga manovra biancoazzurra. Mentre Vera è fermato al limite dell’area di rigore e non riesce a finalizzare una pregevole azione personale.

In avvio di ripresa ci prova subito Kiko, dalla distanza, chiamando all’intervento Neglia che devìa in angolo. Al 3′ occasionissima per Gianfrate lanciato nell’uno contro uno con Genchi da Solidoro: il portiere biancoazzurro chiude lo specchio della porta all’avversario che, clamorosamente, calcia al lato.

Passano due minuti e Sciannamblo recupera palla in fase difensiva e serve Vera, l’argentino ne scarta tre poco fuori dall’area di rigore e scaglia il suo sinistro: palla che rimbalza sul palo. Poco dopo è Genchi a deviare sul palo un tiro velenoso di Lisi.

ancora Sciannamblo per il 2-0 a favore dell'Atletico Cassano (foto di Annarita Mastroserio)
ancora Sciannamblo per il 2-0 a favore dell’Atletico Cassano (foto di Annarita Mastroserio)

È un bel futsal, quello che si vede al PalAngelillo, come dimostra la rete del raddoppio biancoazzurro, nata da un’azione di Kiko sulla sinistra, palla al centro per Sciannamblo che libera Lestingi. Il numero 7 restituisce palla al centrale biancoazzurro che calcia realizzando la propria doppietta personale. Neglia, poco dopo, nega ancora la gioia del gol all’imprendibile spagnolo, deviando in angolo un suo tiro dalla sinistra.

Al 12′ il Football Five Locorotondo accorcia le distanze con Papapietro che realizza sugli sviluppi di un calcio di punizione dalla sinistra (quasi un corner), la palla messa in mezzo da Lisi.

L’Atletico Cassano vuole chiuderla e ci prova ancora con Kiko che prima crea per Lestingi, anticipato in area di rigore, poi fa tutto da solo trovando ancora la deviazione decisiva di Neglia. Al 18′, dopo un tentativo di Mezzapesa ribattuto dalla difesa ospite, lo spagnolo, pronto a raccogliere il pallone nel cerchio di centrocampo, s’inventa un passaggio millimetrico in verticale per Lemonache che, appostato sul palo, non deve far altro che indirizzare il pallone in rete.

di Lemonache il gol del 3-1 per l'Atletico Cassano (foto di Annarita Mastroserio)
di Lemonache il gol del 3-1 per l’Atletico Cassano (foto di Annarita Mastroserio)

Veemente la reazione ospite con un tiro di Papapietro deviato sul palo da Genchi che poi ferma Romanazzo in uscita. Il palo ferma ancora un tiro Papapietro su calcio di punizione.

Al 24′ mister Basile si gioca la carta del quinto uomo di movimento, inserendo Solidoro al posto di Neglia. Ma l’Atletico Cassano non rischia mai e gestisce bene la situazione chiudendo tutti gli spazi agli ospiti che, praticamente, non arrivano mai al tiro. Il gol del 3-2 che chiude il match arriva in pieno recupero: rete-fotocopia del 3-1 con Gianfrate pronto ad approfittare della palla messa in mezzo, da sinistra, da calcio di punizione, da Lisi.

l'esultanza dell'Atletico Cassano che ringrazia i tifosi (foto di Annarita Mastroserio)
l’esultanza dell’Atletico Cassano che ringrazia i tifosi (foto di Annarita Mastroserio)

LA VOCE DEI PROTAGONISTI

Fabrizio Sciannamblo (foto di Annarita Mastroserio)
Fabrizio Sciannamblo (foto di Annarita Mastroserio)

Fabrizio Sciannamblo, uno dei volti nuovi di questa stagione, si sta già imponendo a suon di gol e prestazioni concrete nel roster di mister Mastrocesare. Con cinque gol in cinque partite (tra campionato e coppa), Sciannamblo ha già dimostrato di essere concreto e cinico: «spero di non fermarmi con i gol, ma sinceramente ci penso ben poco, il mio unico obiettivo è vincere e fare sempre meglio. Se poi arriva il gol, ben venga, ma non sono l’unico a saper segnare», afferma il numero 11 dell’Atletico Cassano. Sulla partita contro il Football Five Locorotondo, aggiunge: «sapevamo di dover affrontare una squadra organizzata, ben messa in campo. Abbiamo approcciato la gara nel migliore dei modo, senza subire granché, almeno nella prima frazione. Siamo stati abbastanza concentrati in fase difensiva. È stata una partita maschia».

Con 3 vittorie su 3 partite giocate e prestazioni di buon livello, l’Atletico Cassano sta dimostrando tutta la propria ambizione: «la società non merita questa categoria – continua Sciannamblo – quindi so di dover dare tanto sia per il mio bene, sia per la squadra, sia per l’intera società che non ci fa mancare assolutamente niente».

Sabato prossimo, 3 ottobre, è già scontro al vertice: l’Atletico Cassano farà visita al Volare Polignano, altra squadra a punteggio pieno. «Affrontiamo una signora squadra – ci dice Sciannamblo – composta da elementi importanti. Sappiamo tutti che non sarà facile, dovremo dare tutti qualcosa in più. Il fatto che siano a punteggio pieno dice tutto: sarà una battaglia, ce la giocheremo a viso aperto e sappiamo, da me il primo, che andremo lì per vincere contro un avversario sicuramente ostico».

I TABELLINI

ATLETICO CASSANO – FOOTBALL FIVE LOCOROTONDO 3-2 (p.t. 1-0)

ATLETICO CASSANO: Genchi, Belviso, Mezzapesa, Vera, Kiko, Lestingi, Anastasìa, Lemonache, Giustino, Sciannamblo, Grieco, Bellantuono. Allenatore: Angelo Mastrocesare

FOOTBALL FIVE LOCOROTONDO: Digiuseppe, Lisi, Palmisano, Gianfrate, Solidoro, Fornaro, Cervellera, Neglia, Papapietro, Palmisano, Romanazzo, Lacatena. Allenatore: Vito Basile

ARBITRI: Domenico Delcuratolo e Giovanni di Ruvo di Barletta

MARCATORI: Sciannamblo (AC), Sciannamblo (AC), Papapietro (FFL), Lemonache (AC), Gianfrate (FFL)