fbpx

Atletico Cassano: bella vittoria nel derby contro la Virtus Rutigliano. Sviercoski: «questo gruppo dà sempre il massimo fino alla fine»

di Vito Surico

Michel Sviercoski, direttamente da calcio di punizione, sblocca la partita contro la Virtus Rutigliano segnando la sua prima rete in biancoceleste (foto di Alessandro Caiati)

L’Atletico Cassano s’impone per 7-3 sulla Virtus Rutigliano nella partita della 5ª giornata del Girone C di Serie A2: un derby che ha mantenuto le promesse dall’inizio alla fine con un avvio a ritmi alti, i “pellicani” che la sbloccano e mettono i sigilli sulla vittoria nella ripresa, senza mai lasciare che gli avversari possano tornare in partita.

Dopo le due sconfitte dell’anno scorso, dunque, i biancocelesti battono per la prima volta la Virtus Rutigliano grazie alla prima tripletta cassanese di Cutrignelli, al primo gol in campionato del rientrante (e che rientro!) Sviercoski e alla freddezza di Alemão Glaeser, Tiago e Fred e salgono a 10 punti in classifica, a sole due lunghezze dall’Assoporto Melilli, in attesa del verdetto del Giudice Sportivo sul ricorso presentato dal Barletta Calcio a 5 per la partita di sabato scorso.

Quel che è certo, però, è che al di là delle difficoltà e degli ostacoli, l’Atletico Cassano c’è ed è pronto a giocarsela con tutti in un Girone in cui niente si può dare per scontato.

LA PARTITA

Senza Caio, fermo per precauzione, Parrilla schiera dal primo minuto il rientrante Dibenedetto tra i pali con Perri, capitan Cutrignelli, Fred e Alemão Glaeser.

L’inizio è di marca rutiglianese con Dibenedetto che chiude su Console al limite dell’area di rigore. Prova a rispondere Alemão Glaeser con un tocco da dentro l’area di rigore che termina al lato. Cristobal, dall’altro lato, incrocia dalla sinistra senza centrare lo specchio della porta.

Ci prova Perri che intercetta palla a centrocampo e va solo in contropiede, bravo Primavera a metterci una pezza.

il gol del raddoppio porta la firma di Nicola Cutrignelli che, dal limite, fulmina il portiere avversario (foto di Alessandro Caiati)

Al 3’ Ferdinelli spinge e atterra Alemão Glaeser al limite dell’area di rigore. Calcio di punizione che s’incarica di battere e realizzare Sviercoski con un tiro centrale che beffa l’ex Vallarelli. Due minuti dopo l’Atletico Cassano raddoppia con Cutrignelli: l’azione parte nuovamente da Sviercoski che, dalle retrovie, imbecca Perri sulla sinistra, l’argentino vede accorrere il capitano e lo serve. Botta di Cutrignelli e raddoppio per i pellicani.

Fred potrebbe fare subito tris in contropiede ma preferisce cercare il capitano che è anticipato in area di rigore da Primavera.

Dibenedetto fa il suo negando il gol a Ferdinelli a conclusione di un’azione personale del capitano degli ospiti. Sviercoski è un metronomo e lo dimostra con un lancio millimetrico per Cutrignelli che, solo contro Vallarelli, s’incarta e consente l’intervento del portiere avversario che poi nega il gol anche ad Alemão Glaeser, a Tiago (in due circostanze), ancora a Sviercoski e a Fred. Nel mezzo un tentativo della Virtus Rutigliano con Velasco (che manda al lato da due passi).

Ad un minuto e cinquanta secondi dal suono della sirena il direttore di gara espelle Perri per somma di ammonizioni e l’Atletico Cassano chiude il primo tempo (con Dibenedetto che nega il gol a Carrieri e Cristobal) e comincia la ripresa con un uomo in meno e con la difesa che regge bene e gli ospiti che non passano.

a due minuti dal termine della gara, capitan Cutrignelli insacca il gol del 6-2 a porta vuota. È la sua prima tripletta in biancoceleste (foto di Alessandro Caiati)

Ritrovata la parità numerica, i “pellicani” trovano anche il 3-0, nuovamente con Cutrignelli che finalizza un’azione lanciata da Fred e l’assist di Alemão Glaeser che controlla bene e serve il capitano per il “missile” dal limite che batte Maggiolini (subentrato a Vallarelli).

L’Atletico Cassano insiste con Alemão Glaeser, chiuso dal portiere avversario che poi nega la gioia del gol anche a Rella, mentre Dibenedetto chiude lo specchio a Velasco, Toma e Console, ma viene beffato da un tiro da fuori area di Cristobal che riporta la Virtus Rutigliano in partita.

La reazione biancoceleste è veemente: Fred è chiuso da Maggiolini, Cutrignelli non è preciso, ancora Fred si fa fermare dal portiere avversario che tenta di ripartire palla al piede ma viene fermato a centrocampo da Tiago che triangola con Rella e, a porta vuota, segna la rete del 4-1.

Primavera va a fare il portiere di movimento per la Virtus Rutigliano ma è l’Atletico Cassano ad allungare con Alemão Glaeser che segna a porta vuota. Dibenedetto e Cutrignelli, in “combo”, salvano sulla linea un tentativo dello stesso Primavera e nel finale la partita diventa scoppiettante: una deviazione di Fred su un tiro da fuori di Ferdinelli beffa Dibenedetto, Cutrignelli segna la prima tripletta in biancoceleste bruciando Cristobal in velocità e accompagnando il pallone nella porta sguarnita, ancora Ferdinelli mette a segno il gol del 6-3 e Fred non sbaglia la rete del definitivo 7-3.

LA VOCE DEI PROTAGONISTI

Michel Sviercoski (foto di Alessandro Caiati)

Mancava dalla prima giornata di campionato, fermato prima per squalifica poi per un infortunio che lo ha tenuto lontano dal campo per circa un mese. Il rientro, però, è stato dei migliori e Michel Sviercoski si è rivelato determinante, soprattutto nel primo tempo: suo il gol dell’1-0, suo il lancio che ha dato il “La” al raddoppio di Cutrignelli.

Insomma, un rientro da incorniciare con una prestazione di sostanza e concretezza: «non sono ancora al 100% – afferma il brasiliano – ma piano piano tornerò al massimo». Non parla del suo gol e della sua prestazione il numero 8 dell’Atletico Cassano, ma guarda la squadra, la prestazione e il risultato, a dimostrazione di un gruppo che guarda compatto all’obiettivo finale: «oggi è andata bene ma poteva andare anche meglio per le tante occasioni che abbiamo creato. Dopo l’espulsione di Perri siamo calati un po’ fisicamente anche perché avevamo un cambio in meno, ma abbiamo dimostrato ancora una volta che questa squadra dà sempre il massimo fino alla fine. Era importante portare a casa i 3 punti, specie davanti al nostro pubblico. Ora riposiamo e prepariamoci per sabato prossimo. Sarà un’altra guerra».

L’Assoporto Melilli ha perso in casa contro il fanalino di coda Barletta Calcio a 5, il CLN CUS Molise è caduto a Manfredonia e la classifica del Girone C si è accorciata, ma in casa Atletico Cassano non si guarda ai risultati degli altri: «pensiamo solo a quello che facciamo noi – dice Sviercoski – dobbiamo sempre fare il nostro e dare il massimo in ogni partita perché sappiamo che è un campionato difficile. Pensiamo partita per partita. Non sappiamo dove arriveremo, abbiamo avuto un po’ di sfortuna nelle ultime partite, però possiamo arrivare in alto, conosciamo le nostre qualità, il gruppo vuole sempre di più. Poco alla volta, sempre rispettando ogni avversario, dobbiamo salire in classifica».

ATLETICO CASSANO – VIRTUS RUTIGLIANO 7-3 (pt 2-0)

ATLETICO CASSANO: Dibenedetto; Rella; Lopane; Sviercoski; Cutrignelli; Perri; Fred; Tiago; Volarig; Angiulli; Pellecchia; Alemão Glaeser. Allenatore: Pablo Parrilla

VIRTUS RUTIGLIANO: Vallarelli; Palazzo; Console; Cristobal; Lioce; Ferdinelli; Maggiolini; Primavera; Roppo; Velasco; Toma; Carrieri. Allenatore: Francesco Chiaffarato

ARBITRI: Giovanni Beneduce di Nola e Antonio Marino di Agropoli

CRONO: Donato Lamanuzzi di Molfetta

MARCATORI: 2’55’’ pt Sviercoski (AC) – 4’04’’ pt Cutrignelli (AC) – 1’34’’ st Cutrignelli (AC) – 9’36’’ st Cristobal (VR) – 14’18’’ st Tiago (AC) – 15’43’’ st Alemão Glaeser (AC) – 16’45’’ st aut. Fred (VR) – 17’42’’ st Cutrignelli (AC) – 18’50’’ st Ferdinelli (VR) – 19’22’’ st Fred (AC)

AMMONITI: 1’20’’ pt Dibenedetto (AC) per gioco scorretto – 2’54’’ pt Ferdinelli (VR) per gioco scorretto – 9’17’’ pt Cutrignelli (AC) per gioco scorretto – 10’22’’ pt Primavera (VR) per gioco scorretto – 13’57’’ pt Perri (AC) per gioco scorretto

ESPULSI: 18’10’’ pt Perri (AC) per somma di ammonizioni

SERIE A2 2019/2020 – 5ª Giornata Girone C – sabato 26 ottobre 2019, ore 16:00

Assoporto Melilli 5-10 Barletta Calcio a 5
ATLETICO CASSANO 7-3 Virtus Rutigliano
Futsal Regalbuto 2-0 Futsal Bisceglie
Magic Crati Futsal Bisignano 7-5 Cataforio
Manfredonia Calcio a 5 5-3 CLN CUS Molise
Real Rogit 3-1 Futsal Polistena
Polisportiva Sammichele 3-2 Real Cefalù

CLASSIFICA

UNDER 19

Tutto facile per l’Under 19 di mister Maurizio Mazzarella: stamattina al PalAngelillo, nella 4ª giornata di campionato, i baby-pellicani hanno travolto l’Orsa Viggiano, finalino di coda del Girone T, con un sonoro 11-1.

Ospiti in vantaggio dopo quasi tre minuti di gioco con un tiro da fuori area che ha fulminato Pellecchia. La reazione non ha tardato ad arrivare con Rella che, due minuti dopo, insacca per il pareggio biancoceleste. Angiulo, Alessandro Masi (su assist di capitan Rella a conclusione di una funambolica azione in area di rigore), Lopane (ancora su assist del capitano), Rocco Armienti (con un tiro sotto la traversa) e ancora Masi (su assist di Angiulo sugli sviluppi di un corner) fissano il risultato sul 6-1 a fine primo tempo.

Nella ripresa, con i lucani schierati con il portiere di movimento, l’Atletico Cassano dilaga con le reti di Lopane (assist di Angiulo sul secondo palo), De Lucia (a porta vuota), Rella (missile dal limite), Mattia Marzano in ripartenza e ancora Masi alla sua prima tripletta in biancoceleste. Buona anche la prova dei portieri Pellecchia e Veneziani (che lo ha sostituito negli ultimi dieci minuti), sempre attenti e concentrati.

L’Atletico Cassano guida ora in solitaria il Girone T a punteggio pieno, complice la sconfitta dell’Itria Football Club contro la Polisportiva Sammichele che, mercoledì prossimo, ospiterà proprio i baby-pellicani per il secondo turno del triangolare di Coppa Italia.

Il settore giovanile dell’Atletico Cassano, inoltre, si arricchisce anche dei Giovanissimi, allenati da Alemão Glaeser e Pino Quatraro, che all’esordio assoluto nel campionato di calcio a 5 FIGC hanno battuto per 2-1, in trasferta, il Noci. Buona prova dei piccoli biancocelesti, tutti ragazzi nati tra il 2005, 2006 e 2007 (molti ancora nella categoria Esordienti).