fbpx

Atletico Cassano – CLN CUS Molise: la 7ª di campionato tra sport e solidarietà

di Vito Surico

Archiviata una settimana dalle emozioni altalenanti (dall’opacità vista sabato scorso contro il Cataforio alla prestazione sontuosa in Coppa della Divisione contro il Colormax Pescara), l’Atletico Cassano è pronto a rituffarsi in campionato con una sfida che promette, ancora una volta, scintille.

Al PalAngelillo, per la 7ª giornata del Girone C di Serie A2, arriva il CLN CUS Molise, neopromossa e rivelazione di questo avvio di campionato che, con 13 punti in classifica, occupa la terza posizione insieme alla Virtus Rutigliano ed ha messo in difficoltà il forte Real Rogit (3-3 a Campobasso nella 4ª giornata) e battuto con un 5-1 senza storia il Magic Crati Futsal Bisignano (sabato scorso, ancora a Campobasso) soprattutto grazie alle reti del capocannoniere del Girone, Matheus Barichello (12 realizzazioni in 6 giornate).

Insomma, uno scoglio arduo da superare per l’Atletico Cassano che, però, dopo la bella vittoria in Coppa della Divisione, vuole dare una svolta anche al campionato: «sono sicuro che sarà il punto di svolta del nostro campionato. Un nuovo inizio» afferma Caio Jr. Pagnussat. «Abbiamo messo una pietra sulla sconfitta di sabato scorso, e siamo pronti a giocare una partita difficile, anche per il momento che stiamo attraversando – continua Caio – dobbiamo essere concentrati al massimo e stare attenti a una squadra che ha già dimostrato di essere forte. Attenti anche a Barichello che è il capocannoniere del Girone. Dobbiamo stare attenti su ogni palla e dimostrare il nostro valore».

Caio Jr. Pagnussat (foto di Alessandro Caiati)

Un avvio di stagione segnato dall’emergenza e dalla sfortuna, dunque, per l’Atletico Cassano che guarda al prosieguo del campionato con la voglia e la determinazione di tornare a correre verso le zone alte della classifica, quelle che competono alla compagine biancoceleste: «sapevamo sin dall’inizio che sarebbe stato un campionato difficile, come tutti gli anni – ammette Caio – anche se ci sono andate un po’ di cose storte in questo inizio, ma noi dobbiamo sempre pensare a migliorare. Ci sono stati diversi infortuni e squalifiche che non ci hanno permesso di essere tutti al meglio ma abbiamo dimostrato che se manca qualcuno c’è sempre chi è pronto a dare il massimo. Sono sicuro che arriveranno momenti migliori. Dobbiamo solo impegnarci e dare tutto in ogni partita. Più avanti, quando saremo al completo, riusciremo sicuramente a fare meglio».

Caio ha realizzato la prima rete stagionale dell’Atletico Cassano (in Coppa della Divisione contro la Diaz Bisceglie) ed è andato a segno in campionato contro il Magic Crati Futsal Bisignano (un gol pesante, che ha dato il “La” alla rimonta biancoceleste) e l’Assoporto Melilli. Quello che conta, però, per l’universale brasiliano è il gruppo: «nelle prime partite avevamo bisogno di conoscere e affinare le intese. Ma stiamo dando tutti il massimo. Io non sono ancora al 100%. Devo migliorare e sto lavorando ogni giorno per farlo. Come ognuno dei miei compagni. Sono orgoglioso e fiero di questa squadra».

Una squadra che punta almeno «a ripetere quanto di buono abbiamo fatto l’anno scorso. Sono sicuro – conclude Caio – che quando saremo al 100% arriveremo fino in fondo».

Ricominciare, dunque, è la parola d’ordine dell’Atletico Cassano: e bisognerà farlo già da domani, sabato 9 novembre, al PalAngelillo, contro il CLN CUS Molise.

Calcio d’inizio alle ore 16:00. La partita sarà diretta dai signori Giuseppe Aumenta di Sala Consilina (1° arbitro), Gianpiero Cafaro di Sala Consilina (2° arbitro) e Tommaso Impedovo di Bari (cronometrista).

Eccezionalmente l’ingresso al palazzetto sarà gratuito poiché in occasione della partita tra l’Atletico Cassano e CLN CUS Molise, le due società aderiscono alla giornata di sensibilizzazione sulle malattie rare in collaborazione con l’ANPPI – Associazione Nazionale Pemfigo e Pemfigoide Italia, che quest’anno festeggia 10 anni di attività e ha come finalità principale quella di migliorare la qualità di vita dei pazienti con malattie autoimmuni tra le quali, appunto, il pemfigo e il pemfigoide. È un ideale gemellaggio tra le due società nel segno della solidarietà poiché la prima presidente nazionale dell’ANPPI e socia fondatrice è la cassanese Giovanna Gemmato, mentre l’attuale presidente, Giuseppe Formato, è proprio di Campobasso ed è collaboratore della formazione di calcio a 5 del capoluogo molisano. Prima della partita e durante l’intervallo, dunque, verranno illustrate le attività dell’associazione nella lotta alle malattie rare e nel supporto ai pazienti.

SERIE A2 2019/2020 – 7ª Giornata Girone C – sabato 9 novembre 2019, ore 16:00

Assoporto Melilli 4-1 Virtus Rutigliano
ATLETICO CASSANO 6-4 CLN CUS Molise
Barletta Calcio a 5 5-6 Cataforio
Magic Crati Futsal Bisignano 2-2 Futsal Polistena
Manfredonia Calcio a 5 2-3 Real Cefalù
Real Rogit 7-1 Futsal Bisceglie
Polisportiva Sammichele 3-8 Futsal Regalbuto

CLASSIFICA