fbpx

Atletico Cassano: esordio OK. “Pellicani” al secondo turno di Coppa della Divisione

di Vito Surico

l’Atletico Cassano ha battuto 3-0, in trasferta, la Diaz Bisceglie e si è qualificato al secondo turno di Coppa della Divisione

Tutto come da copione: l’Atletico Cassano non stecca l’esordio stagionale e stacca il pass per il secondo turno di Coppa della Divisione battendo per 3-0, in trasferta, la Diaz Bisceglie.

Gli accoppiamenti della ormai non più nuova competizione della Divisione Calcio a 5 hanno messo di fronte ai “pellicani” una squadra di Serie B e, si sa, partite come questa nascondono non poche insidie. Ma per gli uomini di mister Parrilla quella di ieri al PalaDolmen è stata una prova convincente: i biancocelesti hanno sempre tenuto in mano il pallino del gioco anche se ci sono diversi aspetti da limare e, soprattutto, bisogna prendere meglio la mira perché in campionato servirà sicuramente essere più cinici contro avversari di pari livello.

LA PARTITA

Out per squalifica Dibenedetto e Volarig, Parrilla schiera dal primo minuto una formazione nuova per quattro quinti: Angiulli a difesa dei pali, davanti a lui il “veterano” Caio insieme a Sviercoski, Tiago e Fred.

È proprio Fred che nei primi tre minuti di gara si divora quattro nitide occasioni: prima strozza troppo il tiro dalla sinistra calciando al lato; poi colpisce un incredibile palo a porta vuota su assist di Caio che aveva messo fuori gioco il portiere avversario; al volo sugli sviluppi di un corner vede il pallone finire alto sulla traversa e, su assist di Tiago, si gira bene al limite dell’area di rigore ma tira fuori.

Ci pensa Caio, allora, a sbloccarla intercettando un passaggio orizzontale di un avversario al limite dell’area difesa da Mastrorilli: il numero 7 biancoceleste calcia di prima intenzione e segna la prima rete dell’Atletico Cassano della stagione 2019-2020.

I “pellicani” non mollano la presa e ci provano ancora con Fred che vede, questa volta, l’ottima opposizione di Mastrorilli su un suo tiro dalla distanza. Perri colpisce il palo dalla destra. Fred vede il portiere biscegliese respingergli un altro paio di tiri e Sviercoski manca l’impatto con il pallone sul secondo palo sull’ottimo assist del compagno dalla sinistra e, poco dopo, manda il pallone sull’esterno della rete.

Il finale della prima frazione di gioco è tutto di marca Diaz: Angiulli si oppone, nella stessa azione partita da Ramirez, a De Liso e Sasso che, qualche secondo dopo, calcia alto. A un minuto dalla fine Cutrignelli perde un contrasto con Di Pierro che va libero in banda destra e calcia: ottima parata di Angiulli che si distende e, con la complicità del palo, manda in calcio d’angolo.

In avvio di ripresa calano un po’ i ritmi ma poi l’Atletico Cassano rimette la testa fuori dal guscio con un tiro dal limite di Sviercoski che finisce di poco al lato. Perri, sugli sviluppi di un calcio di punizione di Manzalli, vede la pronta risposta di Mastrorilli che manda in corner. Cutrignelli si lancia in contropiede con Fred, lo serve ma la deviazione del brasiliano non è precisa e il pallone si spegne sul fondo.

L’assedio biancoceleste continua per tutta la ripresa con nuovi sfortunati tentativi di Tiago (al volo dal limite su imbucata di Perri), Alemão Glaeser (in ritardo sul secondo palo su assist di Cutrignelli dalla sinistra), capitan Cutringelli (che vede i suoi tiri respinti da Mastrorilli).

Il gol del raddoppio arriva al 10’, con Tiago che, sugli sviluppi di una rimessa laterale, sfrutta il controllo sporco di Alemão Glaeser per accentrarsi e mandare il pallone sotto la traversa. I “pellicani” cercano allora di chiuderla ma Fred non riesce proprio a trovare lo specchio della porta mentre Cutrignelli colpisce il terzo legno della serata mandando sulla traversa.

C’è lavoro anche per Angiulli che, a quattro dalla fine, deve opporsi a un tiro di De Liso e l’Atletico Cassano va sul 3-0: Alemão Glaeser riceve in banda destra, difende bene il pallone, si gira e va verso la porta avversaria. Incrocia dal limite e batte nuovamente Mastrorilli.

La Diaz Bisceglie prova subito a rimettere in piedi la partita con Ramirez nel ruolo di portiere di movimento, ma il “power play” non frutta i risultati sperati da mister Di Chiano e con un tiro dalla distanza di Da Costa che termina al lato e uno di Sviercoski che chiama alla presa plastica Belsito (subentrato a Mastrorilli) finisce la partita.

L’Atletico Cassano trae buoni spunti e ottime indicazioni da questo primo match ufficiale della stagione: ora c’è da continuare a lavorare. Ancora dieci giorni e sarà campionato: lì l’avversario sarà di altra caratura e servirà prepararsi al meglio e restare concentrati.

DIAZ BISCEGLIE – ATLETICO CASSANO 0-3 (pt 0-1)

DIAZ BISCEGLIE: 3. Di Pierro; 4. Sasso; 6. Russo (Cap.); 7. Giancola; 8. Di Gregorio; 9. Monterisi; 10. Ramirez; 11. De Liso; 12. Da Costa; 18. Salerno; 30. Belsito; 31. Mastrorilli. Allenatore: Giuseppe Di Chiano

ATLETICO CASSANO: 5. Rella; 7. Caio; 8. Sviercoski; 10. Cutrignelli (Cap.); 11. Perri; 13. Manzalli; 16. Fred; 17. Tiago; 20. Lopane; 22. Angiulli; 26. Pellecchia; 27. Alemão Glaeser. Allenatore: Pablo Parrilla

ARBITRI: Dario Pezzuto di Lecce, Paolo De Lorenzo di Brindisi e Tommaso Impedovo di Bari (cronometrista)

MARCATORI: 4’12’’ pt Caio (AC) – 10’57’’ st Tiago (AC) – 17’08’’ st Alemão Glaeser (AC)