fbpx

Atletico Cassano: primi 3 punti, in rimonta, in campionato. Genchi: «poco cinici nel primo tempo. Ottima ripresa»

di Vito Surico

Atletico Cassano in attacco contro il Nettuno Bisceglie (foto di Annarita Mastroserio)
Atletico Cassano in attacco contro il Nettuno Bisceglie (foto di Annarita Mastroserio)

Primi 3 punti portati a casa dall’Atletico Cassano che nella 1ª giornata del campionato di Serie C1, giocata sabato 19 settembre al PalAngelillo, ha battuto per 8-4 la matricola Nettuno Bisceglie.

Nonostante il risultato largo, però, non è stata una vittoria facile per i biancoazzurri che si sono ritrovati ad inseguire gli avversari per più di 40 minuti.

Genchi, Sciannamblo, Lestingi, Vera e Anastasìa compongono il quintetto di partenza di mister Mastrocesare. L’Atletico Cassano parte subito all’arrembaggio con Lestingi, che al 2′ colpisce un palo in scivolata da posizione ravvicinata, approfittando di un assist di Vera.

Ma sono gli ospiti ad andare in vantaggio al 4′, con Arcieri, lanciato in contropiede dopo un errore di Sciannamblo in fase di impostazione: nell’uno contro uno Genchi nulla può. Stessa dinamica per il raddoppio del Nettuno all’8′: ancora palla persa dai biancoazzurri in attacco e contropiede ospite con De Cillis che serve ad Arcieri la palla del 2-0.

L’Atletico prova a mettere ordine e costruire: ma il Nettuno Bisceglie è compatto e non ci sono spazi. Ospiti chiusi nella propria metà campo che non lasciano ai cassanesi nessun varco per arrivare al tiro e quando ci riescono c’è sempre Gangai che para l’impossibile a Vera, Anastasìa, Lemonache e Lestingi.

Ma l’Atletico Cassano è anche poco cinico e Anastasìa prima, Lemonache poi, non riescono a finalizzare le lunghe azioni nate dai piedi del solito Vera che, al 26′ s’inventa una giocata delle sue e serve in area di rigore a Bellantuono la palla del 2-1 con Gangai battuto. Al 28′ è la traversa a negare il pareggio ad Anastasìa e, allo scadere, arriva la terza rete ospite: è un lancio lungo di Gangai a sorprendere l’Atletico Cassano con Landriscina che solo in area di rigore può battere Genchi.

Il film della partita è identico in avvio di ripresa: l’Atletico gestisce, crea, schiaccia gli avversari nella propria metà campo e subisce le insidiose ripartenze del Nettuno. Al 4′ è ancora Arcieri a battere Genchi e a portare a 3 le reti di vantaggio ospite.

Gangai ferma ancora Anastasìa, ma nulla può all’8′ su un bolide dalla distanza di Sciannamblo che accorcia le distanze. Lo stesso Sciannamblo è fermato dal palo al 10′, e al minuto 12′, ci pensa Lemonache a ristabilire la parità con una doppietta in sessanta secondi, assistito in tutte e due le occasioni da Lestingi.

Il pareggio dà fiducia ai biancoazzurri che danno vita a belle trame di gioco e, in velocità, riescono a sorprendere gli avversari. Al quarto d’ora è Lestingi ad avere l’occasione per ribaltare il risultato ma prima Gangai e poi l’incrocio dei pali gli negano la gioia del gol.

l'esultanza dell'Atletico Cassano dopo il gol del vantaggio di Walter Vera (foto di Annarita Mastroserio)
l’esultanza dell’Atletico Cassano dopo il gol del vantaggio di Walter Vera (foto di Annarita Mastroserio)

Gol che arriva al 17′: corner di D’Ambrosio per Vera, gran botta dalla distanza e Atletico Cassano in vantaggio per la prima volta nel match. Ancora l’argentino, al 21′, fa magie in mezzo al campo e salta tutti gli avversari che gli si parano davanti, arriva al limite dell’area di rigore e batte ancora Gangai. Sulle ali dell’entusiasmo all’Atletico Cassano riesce tutto: al 22′ D’Ambrosio lancia in area per Lestingi contrastato dal portiere e dal centrale biscegliese. Il numero 7 biancoazzurro non molla la sfera e riesce a spingerla nella rete del Nettuno. E se Gangai è ancora reattivo su Bellantuono in due occasioni, non può nulla sul pregevole colpo di tacco di Anastasìa da distanza ravvicinata. Bravo il pivot cassanese ad indirizzare alle spalle del portiere biscegliese il preciso passaggio da fuori area di Sciannamblo.

Il Nettuno Bisceglie prova a reagire ancora con Arcieri, Genchi ci mette una pezza e, a tempo scaduto, occasione anche per l’under Giustino fermato da un’uscita di Gangai.

LA VOCE DEI PROTAGONISTI

Fabio Genchi (foto di Annarita Mastroserio)
Fabio Genchi (foto di Annarita Mastroserio)

«Per la prima mezz’ora – racconta Genchi, portiere e capitano biancoazzurro – non è stata una gara facile. Avevamo contro una squadra che dispone di buoni giocatori che hanno fatto della difesa e della ripartenza il loro forte. Nel primo tempo, a mio avviso, abbiamo creato molto ma non siamo riusciti a concretizzare come volevamo, quindi l’avversario è riuscito a punirci in contropiede. Alla lunga, però, grazie ad alcuni accorgimenti di mister Mastrocesare, abbiamo preso le giuste misure riuscendo a far emergere il nostro maggior tasso tecnico».

C’è ancora tanto da lavorare per raggiungere uno stato di forma ottimale e affinché i dettami di Angelo Mastrocesare vengano fatti propri dai ragazzi: «siamo solo all’inizio – continua Genchi – e con il mister e tutto lo staff stiamo lavorando affinché determinati automatismi vengano a perfezionarsi. Vedo, però, un Atletico Cassano dalle ottime potenzialità, completo in tutti i ruoli. Ma per il momento dobbiamo pensare partita per partita».

E la prossima è già domani, martedì 22 settembre, per la 2ª giornata di campionato, primo turno infrasettimanale, in casa del Real Adelfia (Palazzetto Comunale, ore 21:00): «sarà un’altra partita difficile – afferma il capitano dell’Atletico Cassano – contro una matricola, sì, ma questo non vuol dire nulla. Conosco gli avversari e sono una squadra che nel mercato estivo si è anche rinforzata, forte fisicamente e dotata di ottime individualità. Assolutamente da non sottovalutare. Servirà il massimo della concentrazione».

Sabato, contro il Nettuno Bisceglie, il PalAngelillo era gremito di tifosi. Altro motivo di soddisfazione per la società cassanese: «colgo l’occasione per ringraziare tutti i tifosi che ci sostengono ad ogni partita casalinga – conclude Genchi – è bello notare una maggiore presenza e faremo di tutto per ringraziarli e convincerli ad essere sempre di più».

I TABELLINI

ATLETICO CASSANO – NETTUNO BISCEGLIE 8-4 (p.t. 1-3)

ATLETICO CASSANO: Genchi, Vera, Casalino, Lestingi, Anastasìa, Lemonache, D’Ambrosio, Sciannamblo, Grieco, Giustino, Belviso, Bellantuono. Allenatore: Angelo Mastrocesare

NETTUNO BISCEGLIE: Gangai, Di Clemente, Pasquale, Salerno, Fusiello, Colamaria, De Cillis, Ricchitelli, Arcieri, Mastrorilli, Landriscina, Picca. Allenatore: Bartolo Sasso

ARBITRI: Gianpietro Cives di Molfetta e Alberto Ragone di Bari

MARCATORI: Arcieri (NB), Arcieri (NB), Bellantuono (AC), Landriscina (NB), Arcieri (NB), Sciannamblo (AC), Lemonache (AC), Lemonache (AC), Vera (AC), Vera (AC), Lestingi (AC), Anastasìa (AC)