fbpx

Atletico Cassano: via al campionato. Mastrocesare e Totaro: «siamo carichi»

di Vito Surico

Angelo Mastrocesare (foto di Annarita Mastroserio)
Angelo Mastrocesare (foto di Annarita Mastroserio)

È tutto pronto in casa Atletico Cassano per l’esordio nel campionato di Serie C1 2015-2016.

Ieri, al PalAngelillo, ultima seduta di allenamento agli ordini di mister Angelo Mastrocesare e sotto lo sguardo attento di alcuni dirigenti, per i biancoazzurri in vista della 1ª giornata che, domani, sabato 19 settembre, vedrà arrivare nella struttura di via Grumo il Nettuno Bisceglie. Calcio d’inizio alle ore 16:00.

Mastrocesare ha avuto modo di provare gli ultimi schemi e accorgimenti tattici: «i ragazzi sono carichi – afferma l’allenatore biancoazzurro – certo, arriviamo all’inizio del campionato non al meglio della condizione fisica (ci alleniamo da appena quattro settimane ed abbiamo giocato già due gare ufficiali) e con qualche acciacco (Mezzapesa probabilmente non sarà della partita, D’Ambrosio ha un problema al polso, Lemonache è in forse e per Kiko manca ancora il transfer). Contiamo, però, di renderci protagonisti di una buona partita e di portare a casa il risultato».

Il primo avversario è una neopromossa, il Nettuno Bisceglie: «mi aspetto una squadra agguerrita. Non verranno qui a fare una passeggiata – aggiunge mister Mastrocesare – noi non dobbiamo sottovalutarli. È nostro dovere avere rispetto di ogni avversario ma, allo stesso tempo, essere consapevoli dei nostri mezzi».

Dopo l’esordio di sabato, la Serie C1 tornerà martedì con il primo turno infrasettimanale stagionale e poi di nuovo in campo il sabato successivo. Tre impegni ravvicinati ad inizio stagione: «forse un po’ più di tempo per allenarsi sarebbe stato utile. Ma come noi, anche gli altri giocheranno tre gare in sei giorni. Saranno le motivazioni a fare la differenza».

Infine, uno sguardo alla doppia sfida di Coppa Italia che ha regalato all’Atletico Cassano il passaggio del turno: «è arrivata troppo presto, avevamo fatto una sola settimana di preparazione ed abbiamo incontrato un’ottima squadra, ritengo che il Città di Altamura si renderà protagonista di un buon campionato. Non sarà facile per nessuno andare a vincere lì. Era importante passare il turno».

Angelo Totaro (foto dalla pagina Facebook dell'Atletico Cassano)
Angelo Totaro (foto dalla pagina Facebook dell’Atletico Cassano)

A mister Mastrocesare fa eco il suo collaboratore Angelo Totaro: «eravamo carichi di lavoro, avevamo le gambe pesanti e l’Altamura mi ha fatto una buona impressione. Sapevamo di dover vincere per dare un primo segnale all’intera società».

Per quanto riguarda l’esordio in campionato, Totaro non ha dubbi: «siamo carichi! Sarà importante cominciare con il piede giusto e lavorare per gli obiettivi prefissati dalla società. Sappiamo che la Serie C1 è un campionato difficile. Ogni anno il livello delle squadre aumenta, e sono in molte quelle che se la giocheranno fino alla fine».

Totaro, storico collaboratore dell’Atletico Cassano, è tornato in biancoazzurro dopo la parentesi dell’anno scorso al Five Bari: «conosco i dirigenti, so che sono persone serie e competenti. Credo nel loro progetto e non potevo fare a meno di accettare quando Mimmo [Vitulli, n.d.r.] mi ha richiamato. Inoltre, sono onorato di poter lavorare con mister Mastrocesare, uno dei tecnici più bravi e preparati di Puglia a mio parere. Sarà un’esperienza che mi aiuterà a crescere».