fbpx

Attività commerciali chiuse a Pasqua e Pasquetta. Vietato andare in campagna. L’ordinanza della sindaca Di Medio

controlli della Polizia Locale all’esterno dei supermercati (foto dalla pagina Facebook del Comune di Cassano delle Murge)

Stamattina, su Facebook, l’annuncio di controlli serrati agli accessi del paese nel giorno di Pasquetta per scoraggiare gli spostamenti verso la Foresta Mercadante e i Borghi.

Ora arriva anche l’ordinanza.

La sindaca Maria Pia Di Medio ha firmato, nel pomeriggio di oggi, l’ordinanza n. 20 del 6 aprile 2020 con la quale dispone una serie di misure restrittive per i giorni di Pasqua e Pasquetta.

Tutte le attività commerciali al dettaglio aventi diritto a svolgere l’attività ai sensi dei Decreti del Presidente del Consiglio dei Ministri dovranno restare chiusi nelle giornate di domenica 12 e lunedì 13 aprile. Potranno restare aperte le farmacie, i distributori di carburante e quelli automatici che dovranno attenersi agli orari ed ai turni previsti per i giorni festivi.

Sono sospese le attività di generi alimentari da parte degli ambulanti. Sospese anche le pratiche colturali agricole: non ci si potrà recare in campagna, nei giorni di Pasqua e Pasquetta, per la normale coltivazione.

Nell’ordinanza la sindaca Di Medio ricorda che la mancata osservanza degli obblighi è punita con la sanzione amministrativa del pagamento di una somma da 400,00 a 3.000,00 euro e la segnalazione all’Autorità Giudiziaria.