fbpx

Bonus alimentare: ecco l’avviso pubblico del Comune. Domande entro il 6 aprile

(foto Google)

È stato pubblicato sul sito istituzionale del Comune di Cassano delle Murge l’avviso pubblico per l’assegnazione del bonus alimentare e di beni di prima necessità in favore di persone e/o famiglie in condizioni di disagio economico e sociale dovuto alla situazione emergenziale in atto provocata dalle restrizioni per il contenimento del contagio da Covid-19.

Il Comune di Cassano delle Murge è beneficiario di 120.191,72 euro rivenienti dai 400 milioni stanziati, attraverso la Protezione Civile, ai Comuni per far fronte alle difficoltà che vivono le fasce più deboli della popolazione a seguito delle restrizioni.

L’avviso diramato dal Comune è volto a sostenere, dunque, persone e famiglie di condizioni di assoluto temporaneo disagio.

Possono presentare istanza di ammissione all’erogazione di buoni spesa i nuclei familiari, anche monoparentali, in gravi difficoltà economiche, senza alcun reddito disponibile e alcuna forma di sostentamento reperibile attraverso accumuli bancari o postali.

Il bonus alimentare è volto ad integrare il reddito familiare per quanto attiene alla gestione della spesa di generi alimentari o di prima necessità.

I soggetti ammessi riceveranno un contributo mensile in bonus alimentari pari all’importo di 100,00 euro per ogni componente familiare residente.

Nel caso in cui il Comune non sia in grado di ammettere a beneficio tutte le istanze pervenute, si procederà a definire un’apposita graduatoria secondo specifici punteggi (presenza di ultrasessantacinquenni o di bambini dai 3 ai 6 anni nel nucleo familiare, numero di componenti del nucleo familiare e presenza di bambini dai 0 ai 3 anni).

Sono esclusi dall’erogazione del bonus alimentare i nuclei familiari percettori di reddito o pensione di cittadinanza o di qualsiasi forma di sostegno pubblico di importo mensile superiore a 500,00 euro e quelli che beneficiano di altri istituti previdenziali da cui possono trarre sostentamento (cassa integrazione, stipendi, pensioni, pensioni sociali, pensioni di inabilità, reddito di cittadinanza, contributi connessi a progetti personalizzati di intervento, altre indennità speciali connesse all’emergenza coronavirus, ecc.). Sono esclusi anche i titolari di un conto corrente o altri patrimoni finanziari superiori a 3.000,00 euro.

Le domande per l’accesso al bonus alimentare vanno inoltrate al Comune di Cassano delle Murge entro le ore 12:30 di lunedì 6 aprile 2020. La manifestazione di stato di bisogno per l’erogazione di bonus alimentari deve essere resa sotto forma di autodichiarazione comprovante la condizione di attuale indigenza e vai poi inviata via mail all’indirizzo servizisociali@comune.cassanodellemurge.ba.it o consegnata al protocollo del Comune di Cassano delle Murge ogni giorno lavorativo dalle 9:00 alle 12:30.

L’Amministrazione Comunale provvederà ad effettuare gli opportuni controlli in ordine alla veridicità delle attestazioni riportate nell’autodichiarazione.

Per tutte le informazioni è possibile contattare gli Uffici Comunali dal lunedì al venerdì, esclusivamente dalle 9:00 alle 12:30, ai numeri 080 3211507, 080 3211204 e 080 3211207.

La domanda va presentata utilizzando l’allegato modello pubblicato sul sito istituzionale del Comune in cui andranno indicati i requisiti di ammissione.