fbpx

Borraccino visita stabilimento Leonardo Elettronica di Taranto

L’assessore allo Sviluppo Economico Mino Borraccino, ha visitato la Divisione Elettronica di Leonardo S.p.A. di Taranto.

“A seguito di note formali intervenute di recente tra la Divisione Elettronica di Leonardo e l’Assessorato allo Sviluppo economico della Regione Puglia e nello spirito della consolidata collaborazione esistente fra questo Assessorato e Leonardo Spa ho compiuto oggi – spiega l’assessore – una visita alla Divisione Elettronica di Taranto, nel quartiere Paolo VI, nei pressi del Politecnico.

Tanto, anche al fine di conoscere le specificità di questa realtà industriale, di comprenderne i processi produttivi e di valutare eventuali possibilità di cooperazione, nell’ottica che nuove ulteriori linee di sviluppo produttivo possono costituire valore aggiunto per Leonardo e anche per le imprese locali e le opportunità occupazionali.

Il Gruppo industriale Leonardo, con circa 29.000 persone occupate nella sola Italia e circa un quarto dell’export manifatturiero high-tech, è una grande realtà italiana e internazionale del settore aerospaziale e navale.

Si tratta una realtà produttiva altamente avanzata, che è presente in molti Paesi europei e del Mondo. Un’Azienda globale ad alta tecnologia, tra le prime dieci società al mondo nell’Aerospazio, Difesa e Sicurezza.

Leonardo vanta una rilevante presenza industriale in Italia, Regno Unito, Polonia e USA.

È presente in Puglia con i siti produttivi di Brindisi, Foggia, Grottaglie e Taranto con 3000 dipendenti che vi lavorano hanno un’età media di 39 anni, il 38% è fra i 26 e i 35 anni.

Peraltro, i rapporti di collaborazione esistenti si sono ulteriormente rafforzati a seguito dell’incontro avvenuto lo scorso mese di ottobre a Grottaglie fra il Presidente della Regione, Michele Emiliano, e l’Amministratore delegato di Leonardo S.p.A., Alessandro Profumo, e dei successivi incontri tenutisi presso questo Assessorato.

Siamo di fronte, quindi, a una realtà industriale che ha un peso significativo sull’economia pugliese. Ne consegue che il nostro territorio rappresenta un asset strategico sul quale continuare a investire non soltanto dal punto di vista finanziario, ma soprattutto in termini di capitale umano.

Ritengo, in definitiva, che ci siano le condizioni affinché la stretta collaborazione fra Leonardo S.p.A. e Regione Puglia, già in atto con contratti di programma del valore di alcune decine di milioni di euro, si possa rafforzare ulteriormente anche per la divisione elettronica ed oggi è stata l’occasione per avanzare questa richiesta ai vertici dello stabilimento di Taranto e della Divisione Elettronica”.

Fonte: Ufficio Stampa Regione Puglia – Politiche per lo Sviluppo, Sistema Puglia – Redazione Sistema Puglia