fbpx

Call for Strategic projects ENI CBC Med: dopo l’Info Day di Roma, appuntamento a Bari

ENI CBC MED è un programma importante perché lavora con popoli e istituzioni su progetti con impatti tangibili. Si tratta di un esempio emblematico dell’approccio multilaterale promosso dall’Italia”. Così la Vice Ministra degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Emanuela del Re, a margine dell’Info Day, tenutosi a Roma, sulla Call for Strategic projects lanciata nell’ambito del Programma ENI CBC Mediterraneo.

La Farnesina ha ospitato l’unica tappa prevista sul territorio italiano che ha consentito, a potenziali candidati e partner, di acquisire tutte le informazioni necessarie per la presentazione delle proposte progettuali. A giugno, ad ogni modo, sempre in prospettiva del prossimo 3 luglio 2019 – data di scadenza della call – si prevede un secondo evento informativo sul bando ENI CBC MED, organizzato a Bari dalla Regione Puglia – Coordinamento delle Politiche Internazionali, in qualità di co-presidente del Comitato Nazionale di ENI CBC Mediterraneo e sede del National Contact Point.

L’evento pugliese si inserirà nelle azioni di supporto al Programma UE di cooperazione transfrontaliera. Non si tratterà però solo di una giornata informativa, ma di un’occasione per favorire gli scambi e le relazioni dirette tra le realtà locali lungo la frontiera esterna dell’Unione Europe, e per promuovere la diffusione di buone pratiche e procedure europee nei Paesi partner.

Come tutti i National Contact Point ENI CBC MED, infatti, dislocati in più sedi (Cipro, Egitto, Francia, Grecia, Israele, Italia, Giordania, Libano, Malta, Palestina, Portogallo, Spagna e Tunisia), al dipartimento di Bari, oltre al ruolo di riferimento per la diffusione di informazioni utili a tutti i beneficiari, è soprattutto affidato il compito di assicurare di volta in volta la qualità delle idee progettuali, insieme ad attività di mainstreaming, capitalizzazione e risk assessment. Un’opportunità per tutti i potenziali candidati e partner, dunque, che d’ora in poi potranno contare su un reale supporto da parte dei rispettivi punti di contatto nazionale, che tra l’altro lavorano sinergicamente in rete con un ruolo propulsivo in tutti i Paesi partecipanti al Programma, nella cornice della politica europea di vicinato.

L’appuntamento in Puglia previsto intorno a metà giugno 2019 focalizzerà l’attenzione, in particolare, sulle regole di partecipazione e di ammissibilità alla Call for Strategic projects, oltre che sui Terms of Reference, i criteri di valutazione, la corretta compilazione del budget ed il supporto nella redazione dell’Application Form. Maggiori dettagli e possibilità di registrazione saranno disponibili nei prossimi giorni.

Fonte: Europuglia