fbpx

Cassano in MoVimento: istanza per rimozione affissioni abusive

dall’associazione Cassano in MoVimento

una delle foto allegate da Cassano in MoVimento nell'istanza contro le affissioni abusive
una delle foto allegate da Cassano in MoVimento nell’istanza contro le affissioni abusive

L’associazione Cassano in MoVimento in data 21 maggio 2015 ha protocollato un’istanza di rimozione dei manifesti e delle insegne site nel centro città per evidente superamento dei limiti regolamentati.

Le pubblicizzazioni interessate utilizzano forzatamente, scorrettamente e macroscopicamente la superficie esterna di due sedi elettorali ubicate in:

  • angolo di piazza Garibaldi e via Vittorio Veneto;
  • via Vittorio Veneto al civico 20.

Il gruppo locale, visto il chiarissimo testo della Prefettura di Bari stipulato nell’intesa prefettizia prot. N. 18437/4.3.9/ UPE  in materia di affissioni per la tornata elettorale regionale del 2015, viste le normative in esso contenute e la condotta scorretta del titolare delle affissioni, ha chiesto la copertura immediata di dette pubblicità nel pieno rispetto di quanto previsto e disposto nella suddetta intesa.

I destinatari della richiesta sono stati il Sindaco, il Comando di Polizia Municipale e il Comando locale dei Carabinieri.

In data 25 maggio 2015 dette pubblicità abusive sono state rimosse attuando il regolamento prefettizio e accogliendo l’istanza del gruppo di “Cassano in MoVimento”.

Il suddetto gruppo locale auspica che s’interrompano le condotte come quella predetta e che la cittadinanza diventi sempre più attiva nelle funzioni di controllo e attuazione delle normative.

Si allegano scansioni del materiale fornito al Protocollo del Comune di Cassano delle Murge.

Scarica l’istanza di Cassano in MoVimento contro le affissioni abusive.