di Nicola Surico

Incontro interlocutorio, ieri 8 novembre 2018, presso il “Leonardo da Vinci” per tentare di «realizzare un maggiore integrazione con il territorio […] e per discutere di iniziative comuni relative al Festival CassanoScienza».

Obiettivo il coinvolgimento del territorio nella organizzazione della sesta edizione, che si terrà dal 1° al 7 aprile 2019, del festival di divulgazione scientifica organizzata dall’Istituto Scolastico cassanese in collaborazione con “Multiversi”.

All’incontro convocato dalla dirigente scolastica Daniela Caponio, per «condividere tale progetto, che ha una ricaduta sull’intera cittadinanza e che può costituire una opportunità di sviluppo per il nostro paese, avviando un dialogo che possa valorizzare idee, proposte, risorse e professionalità provenienti dal mondo delle istituzioni pubbliche e private» hanno risposto alcune realtà territoriali fra cui Leo Club, Club Unesco, IAT, Pro Loco, Consulta delle Associazioni, Genitori Democratici e pochi altri referenti aziendali e/o privati cittadini.

Incontro interlocutorio, dicevamo, perché si è trattato di un primo approccio per verificare disponibilità alla collaborazione in cui la dirigente Caponio, e Alessio Perniola di Multiversi, hanno parlato a grandi linee dell’evento e chiesto ai presenti sostegno nell’organizzazione a livello idee, manovalanza e risorse economiche.

Agli stessi è stata chiesta dai presenti una prima definizione del programma dell’edizione 2019 dell’evento che consenta di avere un quadro più dettagliato delle esigenze organizzative, rinviando ad un nuovo incontro da tenersi entro fine mese la determinazione del supporto che ciascuno potrà fornire, sulla scorta delle necessità palesate dagli organizzatori.

 

Tags: , , ,