fbpx

CGIL Cassano: «il 25 aprile è la festa di tutte e tutti»

di Giuseppe AngilecchiaCoordinatore Camera Comunale del Lavoro CGIL di Cassano delle Murge

(foto Google)

Il 25 Aprile è per sempre ed è la festa di tutte e tutti come dice la Segretaria generale provinciale CGIL Gigia Bucci.

E se c’è una cosa che non potrà essere cancellata è la Storia,  e con la festa della liberazione si celebra la fine del regime fascista, dall’occupazione nazista in Italia, e della seconda guerra mondiale, simbolicamente indicata al 25 aprile 1945.

È ufficialmente una festività civile della Repubblica Italiana, e fu scelta convenzionalmente perché fu il giorno della liberazione da parte dei Partigiani delle città di Milano e Torino, per cui la guerra continuò per qualche giorno fino ai primi giorni di maggio.

Il Coordinamento CGIL della Camera Comunale del Lavoro di Cassano delle Murge non potendo partecipare come tutti i cittadini ed Istituzioni ad iniziative di piazza a causa della pandemia in atto Covid 19,  si associa  a tutte quelle cittadine/i, a tutte le associazioni che condividono il valore della resistenza Partigiana e Antifascista, e soprattutto all’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani Italiani) che hanno dato orgoglio alle future generazioni e senso di appartenenza e del sentirsi ITALIANI.

Buon 25 Aprile a tutte/i.