fbpx

Chiuse Biblioteca e Pinacoteca. Stop alle cerimonie religiose. Due palestre sospendono l’attività

di Vito Surico

palazzo Miani-Perotti, sede della Biblioteca e della Pinacoteca Comunale (foto d’archivio)

La sindaca Maria Pia Di Medio, in attuazione dell’ordinanza del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano che a sua volta recepisce il DPCM del 7 marzo 2020, ha disposto la chiusura della Biblioteca e della Pinacoteca Comunale a partire da oggi, 9 marzo, fino al 3 aprile 2020 e il rinvio a data da destinarsi delle manifestazioni e degli eventi culturali già programmati ed autorizzati.

La sindaca Di Medio, inoltre, ha dato mandato per l’immediata sanificazione degli ambienti della Biblioteca e della Pinacoteca a palazzo Miani-Perotti.

Nell’ordinanza pubblicata stamattina sul sito istituzionale del Comune di Cassano delle Murge la prima cittadina ha ravvisato l’opportunità di «adottare ogni provvedimento necessario al fine di non creare sul territorio di Cassano delle Murge luoghi di aggregazione che possano determinare la diffusione del virus Covid-19» anche perché, si legge ancora nell’ordinanza, «nel Comune di Cassano delle Murge, ad oggi, risultano già pervenute numerose persone» dalle cosiddette “zone rosse”, «soprattutto studenti rientrati dalle sedi universitarie del Nord Italia e che hanno già frequentato la Biblioteca e la Pinacoteca Comunale per motivi di studio e ricerca».

Dalla sezione dedicata al coronavirus sul sito istituzionale della Regione Puglia, inoltre, si apprende che da ieri, 8 marzo, sono oltre 2.500 le persone che hanno compilato il modulo di autosegnalazione online per dichiarare di essere rientrate in Puglia da Lombardia e province di Modena, Parma, Piacenza, Reggio nell’Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio- Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia.

In totale, dal 29 febbraio ad oggi, sono 9.362 i moduli on line di autosegnalazione per dichiarare di essere rientrati in Puglia. Il dato è in continuo aggiornamento.

Il modulo è disponibile sul portale della Regione Puglia nella sezione dedicata al Coronavirus, al link al modulo: https://www.sanita.puglia.it/autosegnalazione-coronavirus.

I pugliesi possono segnalare questa circostanza del loro rientro in Puglia dalle suddette zone anche telefonicamente al proprio medico curante.

STOP AI RITI RELIGIOSI

In seguito al Decreto della Presidenza del Consiglio dei Ministri dell’8 marzo 2020 e alla Dichiarazione dell’Ufficio Comunicazioni Sociali della Conferenza Episcopale Italiana dello stesso giorno, l’Arcidiocesi di Bari Bitonto comunica che da oggi, 9 marzo, al 3 aprile non si potranno celebrare le Sante Messe feriali e festive, né altre celebrazioni come processioni, celebrazioni nuziali e funerali, con presenza di persone.

Il solo rito delle esequie dovrà essere celebrato direttamente presso il Cimitero.

Un comunicato ufficiale sarà fornito dalla Conferenza Episcopale Pugliese che si riunisce stamattina.

Le chiese resteranno aperte e disponibili alla preghiera personale, soprattutto per l’adorazione eucaristica personale.

CHIUSE LE PALESTRE

Due palestre cassanesi, intanto, sospendono le attività fino a data da destinarsi.

L’Empire Fitness Club comunica, su Facebook, che «nel rispetto di tutti la palestra resterà chiusa fino a data da destinarsi».

Stessi provvedimento è stato adottato dal Gold Gym Fitness Center, che sempre su Facebook, comunica che «in considerazione delle recenti disposizioni in materia di contenimento e contrasto del diffondersi del Covid-19 (coronavirus), la nostra struttura rimarrà chiusa fino al prossimo 15 marzo. Forniremo successive comunicazioni sulle misure di accesso al centro attualmente in fase di definizione conformemente all’evolversi della questione».