fbpx

Clayton Pedaleira è un nuovo giocatore dell’Atletico Cassano: «grazie a mister e società per l’opportunità. Sono già al lavoro per arrivare al 200%»

di Vito Surico

Prende sempre più forma il roster dell’Atletico Cassano di mister Roberto Chiereghin per la stagione 2020-2021: ufficializzata l’ossatura della squadra già protagonista delle ultime due edizioni della Serie A2 e annunciato Ruben Zafra, i “pellicani” comunicano di aver raggiunto l’accordo per le prestazioni sportive di Matheus Clayton Pedaleira.

Brasiliano classe 1984, Pedaleira è cresciuto nel Santos FC, squadra della sua città d’origine, per poi giocare sempre nel campionato carioca con Sao Paulo FC, ADC Intelli, Copagril, Atlantico de Erechim (con cui ha vinto anche una Coppa del Mondo per Club nel 2015) e Marreco Futsal.

Nella sua lunga carriera, Pedaleira vanta anche tanta esperienza in Italia in cui è arrivato grazie all’Augusta: poi tante partite sui parquet del Belpaese tra Serie A e Serie A2 con le maglie di Pro Scicli, SportFive Putignano, Acqua&Sapone, Bisceglie e Pesaro Calcio a 5.

Ha anche vestito le maglie di Sharjah FC negli Emirati Arabi e Ambush Soccer Club negli Stati Uniti.

Ricchissimo il suo palmares: oltre al citato mondiale per Club, il laterale brasiliano ha vinto anche un Campionato Metropolitano, un Campionato Paulista, i Campionati Jogos Abertos e Jogos Abertos da Juventude, un Campioato Copo Jacui-Rs, la Taça Cidade de Sao Paulo, una Coppa Internazionale di Dubai e vanta diverse promozioni dalla Serie A2 alla Serie A in Italia.

È proprio l’Atletico Cassano a riportare, dunque, Clayton “Pedaleira” nei campionati italiani e il fantasista brasiliano non vede l’ora di ricominciare: «voglio ringraziare prima di tutto mister Roberto Chiereghin per aver pensato a me e la società, tramite il DG Mimmo Vitulli, per avermi dato l’opportunità di giocare per questa squadre che cresce di anno in anno. Sono convinto che in questa stagione insieme riusciremo a fare grandi cose».

Pedaleira conosce molto bene il campionato italiano e metterà tutta la sua esperienza al servizio dei “pellicani”: «mi aspetto uno dei campionati più difficili che abbia mai giocato in Italia. Purtroppo stiamo vivendo tutti un momento difficile per via del virus che sta facendo molto male a tante famiglie e persone, ma sono convinto che insieme supereremo questo momento e torneremo alla normalità. Per quanto tornare al campionato sto vedendo che in Italia stanno tornando i grandi calciatori, come succedeva anni fa, e per questo sarà un bel Campionato. Io ho già cominciato la preparazione qui in Brasile nello studio di Felipe Freitas perché voglio arrivare al 200%. Voglio vincere con i mie compagni a Cassano, come ho fatto quasi ovunque abbia giocato. Che Dio benedica la nostra stagione e ci aiuti a raggiungere gli obiettivi societari e anche il mio: portare il più in alto possibile il nome dell’Atletico Cassano».