fbpx

Cooperazione Internazionale, anche la Regione Puglia a EXCO2019

La Regione Puglia, con la partecipazione della Sezione Relazioni Internazionali del Coordinamento delle Politiche Internazionali, è stata presente con un proprio stand espositivo a EXCO2019 – l’Expo della Cooperazione Internazionale, la prima e sola Fiera dedicata alla cooperazione ideata e organizzata da Fiera Roma insieme a Diplomacy e Sustainaway, dal 15 al 17 maggio 2019.

La manifestazione, realizzata anche grazie all’impegno fattivo della Direzione Generale del Dipartimento della Cooperazione Internazionale e dello Sviluppo della Commissione Europea, dal Ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (Maeci), dalla Direzione Generale per la Cooperazione allo Sviluppo della Farnesina e dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo (Aics), è la vetrina della Cooperazione internazionale allo sviluppo italiana ed europea, un luogo unico dove l’intera filiera della cooperazione si può mettere in mostra ed incontrarsi: dalle istituzioni nazionali, europee e multilaterali alle Ong, dagli enti profit alle organizzazioni della società civile, passando per le istituzioni pubbliche e private.

Incontri tra imprese, buyer e tutti i principali soggetti attivi di questo settore o interessati a nuove possibilità di business. Un nuovo modo, dunque, di interpretare la cooperazione allo sviluppo non più semplicemente intesa come azione di aiuto e sostegno o dal punto di vista commerciale come strumento per l’esportazione e l’internazionalizzazione, ma un’opportunità per le imprese in grado di essere innovative, sostenibili e flessibili nell’affrontare le nuove sfide globali dei prossimi anni.

Un programma ricco di seminari, workshop e dibattiti dedicati all’ambito della cooperazione, un’occasione per agevolare relazioni e accordi che consentano lo sviluppo di iniziative e progetti, sostegno degli investimenti e coordinamento delle strategie sostenibili di intervento nel settore.

Una piattaforma di condivisione delle buone pratiche e delle esperienze, di scambio per valutare future collaborazioni e partenariati nel quadro di una Cooperazione Decentrata Territoriale, di opportunità per la formazione e per trovare lavoro per i giovani che sono interessati a questo settore.

Fonte: Europuglia