fbpx

Disoccupazione lunga durata: orientamenti della Commissione

aiccreLa Commissione europea ha proposto agli Stati membri una serie di orientamenti per aiutare i disoccupati di lunga durata a rientrare nel mondo del lavoro. Questi sono raddoppiati nel periodo che va dal 2007 al 2014 e rappresentano una realtà che nell’Unione conta 12 milioni di persone, il 5% della popolazione attiva e circa la metà dei disoccupati.

La loro distribuzione varia notevolmente tra gli Stati e va dall’1,5% dell’Austria al 19,5% della Grecia. Nonostante i numeri allarmanti, solamente il 20% dei programmi in atto a favore del mercato del lavoro sono loro destinati e solo un terzo degli Stati membri coordina l’azione dei servizi di collocamento e dei servizi sociali.

La Proposta di raccomandazione presentata si articola in tre fasi di intervento: incoraggia l’iscrizione dei disoccupati di lunga durata presso un servizio di collocamento; fornisce a ciascun disoccupato di lunga durata iscritto una valutazione individuale approfondita per identificarne esigenze e potenzialità entro e non oltre i primi 18 mesi di disoccupazione; offre un accordo di integrazione nel posto di lavoro a tutti i disoccupati di lunga durata iscritti entro e non oltre i primi 18 mesi di disoccupazione.

Fonte: AICCRE – Associazione italiana per Consiglio dei Comuni e delle Regioni d’Europa – Sistema Puglia, Lavoro, Area Politiche per lo Sviluppo, Sportello Europa – Redazione Sistema Puglia