fbpx

Domenica il 9° “Raduno delle Murge”: un grande tributo alla 500 e all’età dell’oro del rock ‘n’ roll

di Gianni Spina

Impossibile non concedergli uno sguardo quando passa per strada: le sue forme sono uniche e catalizzano l’attenzione di chiunque. Il suo incedere sbarazzino e sfrontato provoca l’invidia nei confronti di chi ha la fortuna di possederla. La sua voce ha un qualcosa di melodioso, come un canto, una poesia. È piccola, quasi minuta, ma è grande nelle emozioni che offre.

È la Fiat 500, l’utilitaria che ha scritto la storia dell’auto e che ha affascinato (e continua a farlo) intere generazioni: nonni, genitori, figli e nipoti rapiti da un’auto semplicemente unica. Un simbolo dell’Italia migliore: creatività, stile, bellezza, l’essenza del famoso “Made in Italy”.

E il nostro paese è una delle “capitali” della passione per questo autentico mito a quattro ruote.

Qui opera infatti il “Fiat 500 Club Italia Coordinamento di Cassano delle Murge”, che da anni unisce tanti amanti della piccola-grande utilitaria italiana, instancabile promotore della passione per le quattro ruote, meglio se storiche.

E anche quest’anno il Club offre il suo tributo alla sua divinità: il 1° settembre torna, infatti, il “Raduno delle Murge” che, come nelle edizioni precedenti (sono ben otto), porterà tra le nostre strade tanti appassionati della Fiat 500, con l’originalità che da sempre caratterizza l’associazione cassanese.

«Il Raduno di quest’anno ha un tema particolare – ci spiega Rocco Cotruvo, presidente del Club –. L’evento dedicato alla 500 sarà un tuffo nell’età dell’oro della musica: gli anni 50/60, un tributo a quel periodo bellissimo. Questo grazie alla presenza, a partire dalle 9.30 in piazza Garibaldi, di MissPia, una delle più famose dj del Sud Italia, che con il suo look unico e la sua maestria con il vinile ci farà rivivere gli anni dello swing, del rock’n’roll, del rockabilly e del beat, quelli del mitico Elvis Presley, “testimonial” scelto per questa nona edizione e al centro della locandina disegnata splendidamente dal professore Paolo Racano, nostro concittadino».

Cassano, insomma, sarà avvolta in un’atmosfera unica «d’antan e molto ironica».

«Sarà una mattinata intensa – spiega ancora Nino Vasco, altro responsabile del Club – tra le auto e le moto d’epoca, gli stand vintage e di antiquariato di Santeramo Antica, i gadget e la lotteria; chi vorrà potrà vestirsi a tema, per tornare a quelle feste del passato, quegli anni indimenticabili che hanno segnato il secolo scorso, anche grazie alle acconciature anni ‘50 di Magda di Miss Monroe Clothing di Monopoli. Alle 11, poi, si esibiranno i ballerini di Lindy Hop con il maestro Piero Vinciguerra, mentre alle 12:30 partirà il corteo delle auto storiche per le vie cittadine con arrivo alla sala “Arcade Ricevimenti” per il pranzo conviviale. In serata, intorno alle 18:30, il taglio della torta con i saluti e i ringraziamenti di rito».

Una grande festa insomma: splendide auto, musica che fa ballare, costumi brillanti e tanti sorrisi.

Fossero sempre così i giorni d’estate: appuntamento da non mancare!

Miss Pia (foto da comunicato stampa)