fbpx

“Donne e motori… gioie e amori”: secondo appuntamento con “Tante volte Donna”

donne e motori... gioie e amoriSecondo appuntamento domani, domenica 6 marzo, con “Tante volte Donna”, il cartellone di iniziative incentrato sulla Giornata Internazionale della Donna e organizzato da cinque associazioni cassanesi (Amici della Biblioteca, VespaClub, No More – Difesa Donna, Murgia Enjoy e AIDO).

Dopo un primo incontro, tenutosi lo scorso 20 febbraio, in Biblioteca, dedicato a Federico Garcia Lorca ed al suo rapporto con l’universo femminile (organizzato dagli Amici della Biblioteca), è la volta del VespaClub con “Donne e motori… gioie e amori”, un evento che ha «l’intento di dare voce alle protagoniste del panorama vespistico e motociclistico in generale che, attraverso le proprie storie, ci faranno vivere l’emozione di questa bellissima passione. E – scrivono dal VespaClub – proveremo insieme a ricostruire l’evoluzione dell’universo femminile nel motociclismo e cosa quest’ultimo ha rappresentato per le donne».

Il programma della manifestazione prevede il “motoincontro in rosa” in piazza Rossani a partire dalle ore 9:00. A seguire, alle 10:30, presso la sala consiliare, si terrà la conferenza “Storie di donne motocicliste”.

Alle 11:30 interverranno i componenti pugliesi della terza edizione del Giro d’Italia in Vespa e, alle 12:00, ci sarà un’esibizione di ballo a cura de “Il Gufo Canterino”. Alle 12:30 i saluti festosi.

L’iniziativa del VespaClub di Cassano delle Murge, inoltre, sostiene la raccolta fondi a favore di A.N.G.S.A. (Associazione Nazionale Genitori Soggetti Autistici).

“Tante volte Donna” proseguirà, poi, il 9 marzo con il dialogo con lo scrittore Francesco Minervini, autore del libro “Non la picchiare così” (organizzato da No More – Difesa donna presso l’IISS Leonardo da Vinci); il 20 marzo con l’escursione a Femmina Morta (organizzata da Murgia Enjoy) e il 31 marzo con la conferenza “Il dono del sangue cordonale. Donare è vita” (a cura dell’AIDO presso la sala conferenza della Biblioteca Comunale).