(foto Google)

Il Comune di Cassano delle Murge ha affidato il servizio doposcuola per l’anno scolastico 2018-2019 a tre associazioni che hanno partecipato all’apposito avviso emanato nel novembre scorso.

L’associazione Amici dell’Ortodossia Romena O.N.L.U.S., l’associazione “Piccole stelle sulla terra” e l’associazione “Murgia Enjoy” hanno partecipato all’avviso pubblico per la formazione di un elenco comunale di soggetti gestori dell’attività del servizio Doposcuola a favore degli alunni della Scuola Primaria e Secondaria di 1° grado per l’anno scolastico 2018/2019.

Le associazioni affidatarie dovranno offrire servizi di supporto e sostegno per i compiti della didattica scolastica, intrattenimento, sorveglianza e custodia degli alunni durante le attività di doposcuola per due mesi dalla data di inizio del servizio e per un importo totale di 2.042,43 euro.

Gli affidatari del servizio di doposcuola avranno il compito di supportare le famiglie nel seguire il percorso scolastico dei propri figli, sostenendoli nello svolgimento e nell’elaborazione dei compiti assegnati a scuola, tramite l’acquisizione di una corretta metodologia di apprendimento oltre a promuovere attività socio-educative finalizzate al contrasto dell’evasione scolastica.

L’individuazione degli alunni beneficiari del servizio di doposcuola è stata effettuata tramite comunicazione della Direzione Scolastica dell’Istituto Comprensivo “Perotti-Ruffo” che ha fornito i nominativi di dodici alunne e alunni con difficoltà scolastiche e familiari (anche con bisogni educativi speciali) della Scuola Primaria e della Secondaria di 1° grado che verranno equamente ripartiti tra le tre associazioni (quattro per ognuna).

«Le associazioni – afferma Francesca Marsico, presidente della Seconda Commissione consiliare – hanno scelto di accogliere dodici ragazzi, andando oltre il numero previsto di dieci. È un segno di grande sensibilità al tema della formazione. Il servizio è partito lunedì scorso e, come promesso, è stato attivato prima rispetto agli anni precedenti».

 

Tags: ,