fbpx

Emergenza sanitaria: sospesi i termini di versamento dei tributi

il Municipio di Cassano delle Murge (foto d’archivio)

Con una nota rivolta «a tutti i contribuenti del Comune di Cassano delle Murge», la sindaca Maria Pia Di Medio informa che, come previsto dagli articoli 67 e 68 del Decreto Legge n. 18 del 17 marzo 2020, sono sospesi i termini relativi alle attività di liquidazione, di controllo, di accertamento, di riscossione e di contenzioso da parte degli Uffici Comunali a partire dall’8 marzo e fino al 31 maggio 2020.

Nello stesso periodo sono sospesi anche i termini dei versamenti delle entrate tributarie e non tributarie derivanti dalle cartelle di pagamento emesse dagli agenti della riscossione.

Il Decreto Legge del 17 marzo 2020 prevede, all’articolo 67, che nel periodo che va dall’8 marzo al 31 maggio 2020, l’Agenzia delle Entrate e altri uffici degli Enti impositori non possono notificare nuove cartelle (neanche via PEC). Controlli e notifiche ripartiranno dal 1 giugno.

L’articolo 68, invece, sospende i termini per il pagamento di cartelle, accertamenti esecutivi, avvisi di addebito INPS, accertamenti dogane, ingiunzioni e accertamenti esecutivi degli Enti locali. I pagamenti in scadenza in questo lasso di tempo dovranno essere effettuati entro il 30 giugno 2020.

«In attesa di ulteriori misure di indirizzo economico finanziario nazionale – spiegano dal Comune con un post su Facebookrestano invariate, al momento, tutte le altre scadenze previste per giugno che, certamente, avremo cura di posticipare in ossequio a quello che sarà l’indirizzo nazionale ed in ottemperanza agli spazi di manovra concessi all’autonomia dell’Ente.

L’interesse – conclude la nota – è quello di non vessare la comunità già fortemente colpita da questa immane tragedia».