fbpx

Escursione sulle Murge tra Sant’Angelo, il Graviglione e Lamalunga con Trekking Cassano

(foto Trekking Cassano)

Dopo aver degnamente dato il benvenuto al nuovo anno escursionistico sugli splendi tratturi tra il Pulo di Altamura e gli Iazzi l’Università e Lama Corriera, il gruppo Trekking Cassano, per la prossima passeggiata domenicale del 12 gennaio, è pronto ad esplorare un’altra interessante area del Parco Nazionale dell’Alta Murgia, compresa tra le contrade di Sant’Angelo, il Graviglione, lo Iazzone e Lamalunga, fra Cassano e Santeramo.

«Questo bellissimo territorio – scrive il coordinatore Nicola Diomede – è ricco di lame, aspre colline che si alternano a profonde vallate e regala meravigliosi scorci panoramici su innumerevoli affioramenti calcarei che disegnano ovunque artistici “ricami murgiani”, testimoni dell’immane fatica di coloro che vi hanno dimorato in un lontano passato (in modo diffuso e stabile come indicano tanti trulli e cisterne) per coltivarvi il poco terreno a disposizione».

Il percorso in programma è un anello di circa 9 km, molto accidentato, che segue stradine interpoderali e piste sterrate, con alcuni tratti di fuori pista su Murgia ricca di pietre che richiedono l’uso degli scarponcini da trekking per proteggere le caviglie.

L’appuntamento come sempre per le 8:00 presso il Liceo Scientifico di Cassano, per il successivo trasferimento in auto verso l’area di sosta a Sant’Angelo e la partenza a piedi.

Termine escursione e rientro previsti per le ore 13:00 circa.

il percorso “Sara.79” dell’escursione di domenica 12 gennaio (foto Trekking Cassano)